Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dmagrire: 10 verità per perder peso in modo sano secondo Bas Kast

Dmagrire: 10 verità per perder peso in modo sano secondo Bas Kast

CONDIVIDI

Bas Kast, giornalista e studioso, svela cosa dobbiamo mangiare per stare bene e i segreti per capire se una dieta alla moda è anche sana.

C’è chi si affida alla proteica, chi predilige la dissociata, chi si lascia affascinate da quella a zone e chi vira verso la vegana.

Il XXI è senza dubbio il secolo delle diete: ogni mese ne esce una nuova, quella del star, quella che promette di compiere veri e propri miracoli e riportarti al tuo peso forma nel giro di un battito di ciglia.

Peccato che poi puntualmente ci si renda conto che nessuno ha la bacchetta magica e i chili persi non saranno mi abbastanza ma, soprattutto, torneranno ben più rapidamente di quando sono scomparsi. Come se non bastasse poi la nostra mente, costantemente bombardata dall’esperto dell’ultimo minuto e dai consigli dell’amica di turno, non riesce veramente più a raccapezzarsi: quale fonte proteica devo preferire? I carboidrati sono veramente il nemico? La verdura meglio cotta o cruda? E potremmo proseguire veramente a lungo.

E’ successo anche al giornalista Bas Kast che però, da studioso qual è, ha deciso di rimboccarsi le maniche e cercare di fare chiarezza là dove oramai regnavano solo le tenebre della confusione.

Prese le più dilaganti certezze in fatto di alimentazione, le diete più popolari degli ultimi anni e le mode imperanti in fatto di cibo ha messo il tutto al vaglio della ricerca e i risultati emersi sono a tratti sconvolgenti.

Nel suo libro, già best seller, La verità, vi prego, sull’alimentazione (Vallardi) Bas Kast spiega i suoi approfondimenti e, soprattutto, regala vere e proprie perle di saggezza a chi vuole perdere peso non solo in modo sano ma anche efficace. Proviamo a scoprire alcuni dei più interessanti consigli da lui elaborati sul tema.

10 verità per dimagrire senza problemi

Foto da iStock

“Cominciai a raccogliere ossessivamente ogni studio possibile. Immergendomi in quelle letture, a poco a poco mi si spalancò un mondo di conoscenze straordinarie, talora sconvolgenti, che mi hanno cambiato la vita. Molto di quanto credevo di sapere sull’alimentazione sana e su come dimagrire non corrispondeva per niente ai dati in cui mi imbattevo. Ciò nonostante continuano a girare miti alimentari e consigli dietetici che rischiano di danneggiare seriamente il nostro organismo”

Così Bas Kast  inizia a illustrare quelle verità alimentari che i più, ad oggi, ancora ignorano. Scopriamole insieme:

Il latte fonte di calcio – Sbagliato! O meglio, si tratta certo di un contributo ma non dei migliori. Fonti di calcio più salutari sono per esempio lo yogurt e il formaggio, ma anche prodotti integrali e ortaggi verdi, in particolare i broccoli e il cavolo nero. In generale comunque meglio non eccedere con il latte:uno o due bicchieri al giorno saranno più che sufficienti.

Caffè – Pensate che vi renda nervose e non i faccia dormire. Be’ in compenso avrete dalla vostra un ottimo scudo protettivo nei confronti delle malattie cardiocircolatorie nonché del diabete e del Parkinson. La miglior variante non è però l’espresso bensì quella filtrata.

Nemico grasso – Se pensate che eliminare i grassi vi regalerà una vita più sana sappiate che molti ricercatori non sarebbero d’accordo. La maggior parte dei grassi sono innocui e molti addirittura sono assai salutari come gli acidi grassi omega-3 presenti soprattutto nei semi di lino e di chia, nelle noci e nel pesce grasso (salmone, aringa, trota). Decisamente da evitare invece i salumi, i fritti, le pizze pronte e i dolci industriali.

Un’ora vale l’altra – Eh no, ogni fase della giornata viene gestita diversante dal nostro corpo, inclusa la metabolizzazione del cibo. Ecco allora che i carboidrati di mattina si mettono via meglio mentre a cena possono diventare un problema. Cerchiamo allora di non mangiare mai troppo tardi, rimanendo in una fascia che va dalle 8 alle 20.

Dieta Low Carb no a oltranza – E’ vero, spesso funziona ma certo non nella sua forma più estrema. La versione più salutare prevede saltuariamente carne (no quella trasformata), pesce, frutti di mare; olio di oliva, grandi insalate arricchite con semi; poi fagioli, lenticchie, ceci, noci, olive e avocado; ammessi formaggi, uova e yogurt, e un bicchiere di vino a sera.

Solo al pasta mi sazia veramente – Ecco una delle tante menzogne che raccontiamo a noi stesse. Le proteine saziano decisamente più dei grassi e dei carboidrati. Ecco perché la dieta proteica aiuta veramente a dimagrire.

Non sono mai sazia – Mai pensato di lavorare sul tuo ipotalamo?Uno stato infiammatorio dell’ipotalamo, l’area del cervello che genera il senso di sazietà, è spesso associato al sovrappeso. Per combatterla gli acidi grassi omega-3 sono degli ottimi alleati.

Una proteina vale l’altra – Decisamente no! Il pesce è senza dubbio la miglior fonte proteica, seguita da carne bianche e solo in fine dalle rosse. Il giusto equilibrio alimentare prevederebbe allora: pesce una o due volte la settimana, carne bianca una volta al mese e qualche volta una bistecca o un arrosto.

I prodotti vegetali non sono nutrienti completi – E pensare che invece dovrebbero esser proprio loro i protagonisti della nostra dieta. Quasi tutti i vegetali (e anche i funghi) nella loro forma naturale sono la cosa più sana che possiate mangiare. Crudi, cotti o al vapore, poco importa: ci sono ben pochi vegetali che non possiate mangiare a volontà.

In commercio ci sono tante bontà pronte per esser mangiate – Sappiate che il vero cibo, quello che nutre il vostro corpo senza gonfiarlo a dismisura, è il più delle volte venduto senza lista di ingredienti e spesso addirittura senza confezione. Evitate più possibile i cibi lavorati, quelli trasformati e, dunque, alterati.

Fonte: HuffPost 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Dieta dell’uva: per perdere peso e depurarsi

Dieta autunnale per dimagrire 3kg in una settimana: menù

Dieta veloce per dimagrire facilmente e velocemente: il menù