Home Bellezza Unghie Ritoccare lo smalto rovinato e farlo durare più a lungo: Tips &...

Ritoccare lo smalto rovinato e farlo durare più a lungo: Tips & tricks

CONDIVIDI

Scopri qualche utile consiglio per ritoccare lo smalto rovinato senza andare dall’estetista e farlo durare più a lungo.

Foto da iStock

Tutte ci siamo passate. Siamo a lavoro e scorgiamo un’unghia sbeccata: l’estetista ci attende tra una settimana o poco più ma certo non possiamo andare in giro con il più sciatto tra gli inestetismi. Come ci dicevano le nonne, “una donna si giudica dalle mani” e noi certo non vogliamo sfigurare. Come ritoccare allora lo smalto rovinato?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ottieni unghie lunghe in poco tempo con questi rimedi naturali

Le ragazze del Team Clio hanno elaborato una serie di trucchetti per sistemare lo smalto rovinato e farlo durare più a lungo. Noi di CheDonna.it ve li riproponiamo auspicando di regalarvi così la chiave di volta per avere sempre mani degne diana vera donna.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la salute e la bellezza delle tue unghie CLICCA QUI!

Ritoccare lo smalto rovinato: consigli fai da te

Foto da iStock

Frughiamo nella borsa in cerca delle chiavi, chiudiamo i bottoni della camicetta oppure impacchettiamo il pranzo da portare a lavoro ed ecco che il fattaccio si verifica: lo smalto si sbecca.

Una vero e proprio incubo, quello che perseguita tutte le donne ma per il quale noi abbiamo una soluzione più che efficiente.

Nel caso in cui la sbeccatura è profonda un semplice ripasso sulla parte ‘incriminata’ non riuscirebbe a rendere di nuovo perfetta la manicure ma qualora invece lo smalto rovinato riguardasse la sola zona vicino alle cuticole o sulla punta conviene ripassare uno smalto dello stesso colore solo sulle parti sbeccate. Nel primo caso vi consigliamo di rimuovere lo smalto da tutta l’unghia e realizzarvi la manicure da capo, nel secondo caso invece, dopo aver ritoccato solo la parte sbeccata, il consiglio è di effettuare una passata di glitter sull’intera unghia: il ritocco sarà così mimetizzato e il danno si trasformerà in un tocco estroso per l’intera manicure.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Manicure giapponese o russa? Pro e contro da valutare per ciascuna scelta

Per la serie “prevenire è meglio che curare” il consiglio più importante riguarda però le tecniche per far durare lo smalto più a lungo.

La lacca sarà in questo caso un’ottima alleata, anche per dare una vita più lunga al vostro piccolo ritocco: assicuratevi allora che lo smalto sia perfettamente asciugato e vaporizzate poi la lacca prendendo un po’ di distanza dalla mano.

Anche ghiaccio e acqua fredda potrebbero essere d’aiuto in simili circostanze: immergete le mani in una bacinella ripiena di questo mix e la vostra manicure durerà molto a lungo. Prima di questa operazione verifiche ovviamente che il ritocco sia perfettamente asciutto.

Le vostre mani saranno impeccabili, almeno fino alla prossima visita dall’estetista.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Bicarbonato per curare le unghie: ecco come usarlo

Unghie fragili addio con 3 rimedi naturali

Unghie: ecco come averle più sane con i giusti alimenti