Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Bacche di goji: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

Bacche di goji: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

CONDIVIDI

Le bacche di goji sono uno dei super food più apprezzati degli ultimi anni. Scopriamone insieme le proprietà, le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità che le riguardano.

Fonte: Istock

Le bacche di goji sono dei frutti rossi e rientrano a tutti gli effetti tra le bacche della salute. Originarie del Tibet hanno una forma tonda leggermente allungata ed un sapore che ricorda vagamente quello dei mirtilli. Ricche di proprietà, negli ultimi anni sono saltate alla ribalta grazie alle loro indiscusse proprietà sempre più decantate e rese note anche da alcune diete famose.
Come tutti gli alimenti, anche le bacche di goji possono avere delle controindicazioni. Scopriamo quindi quanto c’è da sapere a riguardo, iniziando dai valori nutrizionali e continuando con i benefici e i modi di usarle in cucina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Noci di macadamia: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i rimedi naturali CLICCA QUI!

Tutto sulle bacche di goji: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

bacche di goji Fonte: Istock

Le bacche di goji rientrano a tutti gli effetti tra i super cibi e questo per via delle tante proprietà benefiche che contengono. Oltre a rafforzare il sistema immunitario, ad esempio, sono note per la caratteristica di abbassare i livelli di glicemia, rendendosi utili nelle diete per via dell’alto potere saziante. Considerate un vero toccasana per la salute, la dose media consigliata si aggira intorno ai 15-20 grammi al giorno per quelle essiccate. Per portare dei benefici andrebbero consumate per almeno un mese e secondo alcuni è preferibile seguire dei cicli piuttosto che consumarle ininterrottamente per tutto l’anno.

Calorie e valori nutrizionali
In media 100 grammi di bacche di goji apportano 340 calorie. Ricche di vitamina A e C e di quelle del gruppo B, contengono anche buone dosi di ferro, calcio e sodio. Vantano inoltre la presenza di germanio (raro negli alimenti) e svariati tipi di proteine e sono ricche di fibre, cosa che le rende ancor più un toccasana. Nonostante abbiano 77 grammi di carboidrati per 100 grammi, di questi solo 45 grammi sono composti da zuccheri.

Proprietà e benefici

Le bacche di goji vantano diverse proprietà benefiche. Tra queste le più note sono le seguenti:

  • Sono un energetico naturale
  • Rafforzano il sistema immunitario
  • Contribuiscono ad accelerare il metabolismo basale
  • Danno un forte senso di sazietà, rivelandosi utili per chi è a dieta
  • Fanno bene alla vista
  • Contrastano i radicali liberi
  • Aiutano a ridurre il colesterolo
  • Sono un toccasana per l’intestino e ne migliorano la funzionalità
  • Hanno proprietà antinfiammatorie
  • Regolano i livelli di zuccheri nel sangue
  • Promuovono il sistema circolatorio
  • Sono ricche di antiossidanti

Controindicazioni
Pur essendo un alimento che promuove la salute, le bacche di goji possono avere controindicazioni anche importanti.
Per prima cosa ne è sconsigliato un uso elevato in chi soffre di patologie renali. Allo stesso modo anche le donne in dolce attesa dovrebbero astenersi dal consumarle nel periodo della gravidanza.
La loro assunzione può interferire con alcuni anticoagulanti e per la loro capacità di abbassare i livelli degli zuccheri nel sangue sono da evitare nei diabetici che fanno uso di farmaci. Lo stesso vale per chi ha la pressione alta ed assume farmaci per abbassarla. In questi casi, e in presenza di altre patologie, prima di assumerle è quindi meglio chiedere il parere del proprio medico.
Infine, in quanto solanacee possono creare problemi di allergia in chi è sensibile ad alimenti come pomodori, peperoni, etc…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cioccolato fondente: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

Come assumere le bacche di goji e curiosità

bacche di goji Fonte: IStock

Le bacche di goji si trovano in commercio per lo più essiccate. Questa qualità è perfetta da consumare a colazione nello yogurt o per arricchire dolci e biscotti. Inoltre possono essere consumate come spezza fame o inserite all’interno di barrette energetiche casalinghe.
In cucina si prestano bene per arricchire salse o condire secondi piatti ai quali si desidera dare un sapore più deciso ed esotico. Infine, il succo di bacche di goji è un vero toccasana per la salute.

Andando alle curiosità

  • In Italia sono diventate famose grazie alla dieta Dukan che le inseriva tra gli alimenti concessi. Pian piano la loro fama si è estesa ed oggi rientrano a tutti gli effetti tra i super cibi anche se se ne sente parlare un po’ meno rispetto a prima.
  • Consumate fresche sono un’ottima fonte di vitamina C. In questa versione la loro forma ricorda più quella di un pomodorino allungato.
  • Come già noto, le bacche di goji vanno consumate con moderazione. Nel caso del succo, quindi, si può tenere come misura ideale quella di 120 ml al dì.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Pistacchi: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli
Leggi anche -> Fichi: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli
Leggi anche -> Papaya: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla