Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Papaya: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

Papaya: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

CONDIVIDI

La papaya è un frutto esotico molto apprezzato anche da noi. Scopriamone insieme le proprietà, le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità che la riguardano.

papaya Fonte: Istock

Tipica dei paesi tropicali, la papaya è un frutto esotico che per crescere ha bisogno di un clima costantemente caldo. Ricca di proprietà benefiche, si rivela particolarmente utile a chi ha problemi digestivi. Come ogni altro alimento può avere degli effetti collaterali. Scopriamo quindi tutto quel che c’è da sapere su questo frutto, partendo dai valori nutrizionali per poi proseguire con i tanti benefici e con i modi di utilizzarla in cucina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Fiori di zucca: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i migliori rimedi naturali CLICCA QUI!

Tutto sulla papaya: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

papaya Fonte: IStock

La papaya, ha origini messicane e viene coltivata per lo più in Sud America e in Asia. Molto simile al melone ha un colore che varia esternamente dal giallo al verde fino al rossastro. In giro se ne possono trovare anche di molto pesanti visto che un singolo frutto può arrivare a pesare persino 10 kg. Nota come frutto della vitalità è nota per dare energia a chi la mangia.
Pur non essendoci una dose consigliata, il consiglio è quello di non esagerare mai nel consumo, esattamente come per ogni altro alimento.

Calorie e valori nutrizionali
In media, cento grammi di papaya apportano all’incirca 28 calorie. Ricca in acqua, contiene anche svariate vitamine come la A, la B9, la C, la K e la E e minerali come il potassio, il magnesio, il fosforo e il calcio. Del tutto priva di colesterolo, la papaya è anche ricca di carotenoidi.

Proprietà e benefici

La papaya ha diverse proprietà benefiche. Tra queste, le più note sono:

  • Rafforza il sistema immunitario
  • Stimola la digestioneSecondo alcuni studi aiuta a prevenire il tumore del colon
  • È un energizzante naturale
  • Svolge una funzione anti age
  • È amica del cuore
  • Da alcuni studi sembra giovare alla fertilità maschile e femminile
  • Previene l’ipertenzione
  • Aiuta a perdere peso
  • Aiuta a regolare i livelli di colesterolo nel sangue
  • Aiuta a prevenire il diabete
  • Stimola la regolarità intestinale
  • Fa bene alla vista

Controindicazioni
La papaya non ha grandi effetti collaterali a parte per chi è allergico al frutto stesso. Contenendo una dose di lattice è però sconsigliata a chi è allergico. Le donne in gravidanza, invece, dovrebbero consumarla con moderazione e chiedere prima il parere del proprio medico curante in quanto il consumo di papaina (di cui la papaya è ovviamente ricca) può stimolare le contrazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cocomero: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

Come assumere la papaya e curiosità

La papaya è un frutto e in quanto tale può essere mangiata come spuntino o a fine pasto. Ottima per una macedonia esotica è anche un ingrediente versatile che può essere impiegato in modi diversi in cucina. Perfetta per frullati o come ingrediente in dolci e pancake, si rivela utile anche in preparazioni salate come insalate o primi piatti. Oltre al frutto si possono mangiare anche i suoi semi che fanno molto bene. La papaya può essere consumata anche essiccata o fermentata.

Andando alle curiosità

  • In natura esistono almeno 50 varietà diverse di papaya. Tra queste le più note sono la Solo, la Hortus, La Semangka e la Cera.
  • La papaya per essere buona deve essere al giusto grado di maturazione che si presenta con una consistenza morbida al tatto ma non troppo e un colore esterno che da sul giallo o sul rosso.
  • Dopo l’acquisto è necessario consumare la papaya entro pochi giorni o finirà con l’ossidarsi. Se non è ancora matura e si presente verde andrà invece tenuta fuori dal frigo per diversi giorni, fin quando non sarà maturata.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Fichi d’india: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli
Leggi anche -> Cocco: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Leggi anche -> Paprika: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarla in cucina