La rucola fa bene al cuore e combatte la pressione alta: lo studio

La rucola fa bene al cuore e combatte la pressione alta, lo ha dimostrato uno studio condotto dall’Università di Pisa

rucola proprietà
Fonte: iStock Photo

La rucola può essere sia selvatica che coltivata e in entrambi i casi è una pianta erbacea che fa parte della famiglia delle Crucifere come il cavolo, i broccoli e il cavolfiore. La versione selvatica ha un gusto più deciso e presenta foglie allungate e frastagliate, mentre la rucola coltivata ha un sapore più delicato e foglie larghe e tondeggianti.

Questa pianta non piace a tutti per via del suo sapore pungente nonostante ciò è ottima per chi è ha dieta e non solo perché essa ha tantissimi benefici ma adesso l’Università di Pisa ne ha scoperti altri davvero importanti!

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda gossip, programmi tv e reality e i suoi concorrenti CLICCA QUI!

Rucola, importanti benefici: lo studio italiano

rucola
Pesto di rucola, come prepararlo a casa (Istock Photos)

A scoprire i benefici della rucola per il cuore è stato un gruppo di farmacologi dell’Università di Pisa, guidato da Vincenzo Calderone, con la collaborazione del Crea e delle università di Firenze e Federico II di Napoli.

La ricercatrice Alma Martelli ha, infatti, spiegato: “Le foglie di rucola tagliate o masticate fanno sì che i glucosinolati e l’enzima mirosinasi entrino in contatto generando l’isotiocianato Erucina, che per l’uomo è un principio attivo naturale in grado di rilassare la muscolatura dei vasi e di abbassare la pressione arteriosa attraverso il rilascio di un gastrasmettitore, il solfuro d’idrogeno”.

Martelli ha concluso spiegando come i risultati ottenuti da questo team italiano, pubblicati anche sul British Journal of Pharmacology, potrebbero permettere in futuro la realizzazione di integratori da far assumere in caso di problemi di cuore e pressione: “La scoperta ha importanti ripercussioni in campo medico poiché per ottenere questi effetti anti-ipertensivi possiamo certamente somministrare il principio attivo purificato, sotto forma di integratore ma, almeno in parte, possiamo ottenere gli stessi effetti anche attraverso l’alimentazione, visto che la rucola si può mangiare cruda così da non degradare l’enzima con la cottura”.

Leggi anche >>> Cosa cucinare con la rucola? 5 ricette facili e veloci – VIDEO
Leggi anche >>> Pesto di rucola: la ricetta e le proprietà benefiche sull’organismo
Leggi anche >>> Dieta della rucola: perdi fino a 3 kg

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Da leggere