Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Rucola: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

Rucola: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

CONDIVIDI

La rucola è ricchissima di proprietà benefiche per la salute e il benessere, ma come qualsiasi alimento ha anche delle controindicazioni: scoprile in questo articolo.

rucola proprietà
Fonte: iStock Photo

La rucola può essere sia selvatica che coltivata e in entrambi i casi è una pianta erbacea che fa parte della famiglia delle Crucifere come il cavolo, i broccoli e il cavolfiore. La versione selvatica ha un gusto più deciso e presenta foglie allungate e frastagliate, mentre la rucola coltivata ha un sapore più delicato e foglie larghe e tondeggianti.

Facile da coltivare anche su balconi e davanzali domestici, la rucola è molto amata per le sue proprietà benefiche e fin dall’antichità era nota per le sue capacità di natura afrodisiaca. Ideale anche per chi è a dieta, tra le sue proprietà vanta quelle antiossidanti e antitumorali in primis.

CALORIE E VALORI NUTRIZIONALI

La rucola è ricchissima di acqua e povera di calorie, con un contenuto calorico di sole 25 kcal per 100 grammi di prodotto. Non mancano anche le proteine, le fibre, le vitamine e i sali minerali. In particolare, la rucola è una buona fonte di calcio, fosforo, sodio, magnesio e ferro ma anche di vitamina A, C, E, K, J e vitamine del gruppo B.

Tutto sulla rucola: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

rucola
Pesto di rucola. ricetta e proprietà benefiche (Istock Photos)

PROPRIETA’ E BENEFICI

– Tra i benefici della rucola, riconosciamo una capacità rimineralizzante perfetta per aiutare il corpo a reintegrare i minerali persi dopo l’attività fisica o a causa della sudorazione in estate.

– La rucola ha ottime proprietà di natura digestiva perchè stimola la produzione di succhi gastrici, inoltre svolge un’importante funzione contro l’anemia e il diabete.

– Tra gli alimenti in grado di contrastare l’ipertensione, la rucola è capace di favorire l’eliminazione dei liquidi e abbassare i livelli della pressione sanguigna.

– La quantità di antiossidanti presenti nella rucola aiuta a combattere i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento e della comparsa di tumori.

– Il contenuto di folati rende la rucola un alimento consigliato alle donne in gravidanza perchè previene le malformazioni del feto e favorisce la crescita del bambino.

– La rucola riesce a rinforzare e proteggere le unghie e le ossa, è un ottimo disintossicante per l’organismo e protegge la mucosa gastrica aiutando a prevenire l’ulcera.

CONTROINDICAZIONI

Il consumo di rucola non presenta particolari effetti collaterali, salvo per le persone che assumono farmaci anticoagulanti a causa della forte presenza di vitamina K che interferisce con questo tipo di medicinali.
Un consumo eccessivo di rucola può inibire la funzionalità della tiroide e avere effetti irritanti sull’organismo: si consiglia di non superare la dose di un piatto di rucola al giorno.

CURIOSITA’ E COME ASSUMERLA

Per scegliere la rucola al momento dell’acquisto bisogna osservare le foglie, che devono essere consistenti e carnose, di colore verde brillante e vivace.
Per pulire la rucola bisogna eliminare foglie rovinate e gambi troppo duri, quindi lavarla poco prima di consumarla evitando di lasciarla a bagno per troppo tempo.

Verdura estremamente delicata, va consumata in fretta e si conserva in frigorifero in un sacchetto bucherellato per non più di due o tre giorni. Se ci sono ancora le radici, si consiglia di avvolgerle con carta da cucina.
La rucola si utilizza in cucina generalmente fresca e cruda, solitamente in insalata. In alcuni casi si può cuocere per dare sapore alle zuppe, ma va aggiunta all’ultimo momento con una cottura molto breve.

La rucola è utilizzata per la preparazione di ottime tisane rilassanti contro l’insonnia, mentre nell’antica Roma veniva utilizzata come ingrediente per preparare elisir d’amore: le sue proprietà afrodisiache sono state poi dimostrate scientificamente ai giorni nostri, quando alcuni studi hanno dimostrato che la rucola inibisce l’enzima che causa nell’uomo problemi di erezione.

VIDEO RICETTA – COME PREPARARE IL PESTO DI RUCOLA

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI