Home Matrimonio Come scegliere le fedi nuziali perfette? I passi da seguire

Come scegliere le fedi nuziali perfette? I passi da seguire

CONDIVIDI

come scegliere le fedi nuziali (Istock Photos)

Come scegliere le fedi nuziali? Se non avete idea di quale modello fa per voi o come scegliere gli anelli giusti, seguite i passi e il vostro matrimonio sarà sigillato dalle fedi perfette per voi

Il vostro matrimonio si avvicina, la scelta dell’abito da sposa è stata una scelta ardua e bellissima, così come l’intera organizzazione del matrimonio: catering, location, invitati, partecipazioni, fiori e chiesa. Tutto sembra essere sistemato e pronto al grande giorno. Cosa è rimasto? La scelta delle fedi nuziali. La scelta degli anelli non è così semplice come si pensa. Le fedi nuziali, a differenza dell’abito da sposa che viene indossato una sola volta nella vita, seguono la quotidianità della vita matrimoniale per l’intera durata che, si spera sempre, sia per tutta la vita. Quindi, la sua scelta non deve essere casuale o presa alla leggera, niente affatto! Essa deve essere presa seriamente e tenendo presente determinati criteri di scelta. Ma se voi tutto questo lo sapete già, ovviamente, ma invece, ignorate come procedere verso la scelta più corretta per voi, allora dovete assolutamente seguire questi step necessari affinché la scelta delle fedi nuziali sia quella ad hoc per il vostro matrimonio. Come fare? Seguite i passi giusti che vi proponiamo di seguito.

Potrebbe interessarti anche: Matrimonio e sessualità: come cambia dopo il matrimonio?

La scelta delle fedi nuziali: i passi da seguire

Come scegliere le fedi nuziali, i passi da seguire (Istock Photos)

Nel mezzo dell’organizzazione del vostro matrimonio, con il numero infinito di cose di cui occuparsi, alcuni dettagli potrebbero passare in secondo piano, specialmente se di piccole dimensioni, come le fedi nuziali. Il loro valore però è inestimabile poiché il significato profondo ed evocativo che hanno si tramanda da secoli. Sceglierle non è per nulla semplice, ecco perché vogliamo suggerirti dei piccoli ma essenziali passi per trovare le fedi nuziali perfette per voi!

Il Budget a disposizione

partecipazioni di nozze scelta delle fedi nuziali, il budget (Istock Photos)

prima di iniziare la ricerca delle fedi perfette per voi, valutate il budget economico a vostra disposizione. Determinare un budget di spesa è un passo fondamentale per ogni decisione riguardante il matrimonio. Nel caso delle fedi, il costo sarà intimamente legato al materiale scelto, aspetto principale che aumenta o diminuisce il prezzo. Oltre ai materiali, che possono essere più o meno preziosi, il budget può variare anche in base alle pietre preziose che potrebbero adornare le fedi come i diamanti, le pietre preziose più richieste dagli sposi di tutto il mondo. Inoltre, bisogna tenere in considerazione anche il modello dell’anello, poiché ci sono diverse forme, finiture e stili che possono incidere comunque nel prezzo e le incisioni, o meglio, il modello usato per le incisioni.

Scelta del materiale giusto per voi

temi matrimonio fedi nuziali quale scegliere? (Istock Photos)

una volta che avrete determinato il vostro budget a disposizione, iniziate con la scelta del materiale giusto per le vostre fedi nuziali. Il classico oro giallo di14 carati, 18 o 24 è quello più usato dai futuri sposi ed è di conseguenza quello più diffuso in tutto il mondo. La scelta dei carati viene fatta, ovviamente, in base sempre al costo e al budget a disposizione.  Ma la scelta del materiale prevede anche altre opzioni, meno classiche ma pur sempre ottime. Tuttavia, è bene sapere che la purezza dell’oro non è sempre un vantaggio: più alta sarà la caratura, più duttile sarà l’anello e, di conseguenza, maggiori saranno le probabilità di subire graffi e deformazioni. Per chi non ama molto l’oro giallo, bianco o rosa, oppure  non può permettersi questo materiale prezioso, l’argento, il platino e il titanio sono delle ottime alternative a un costo sicuramente più accessibile. Tutti hanno peso e resistenza differenti, il platino, ad esempio, è il più resistente ma anche il più pesante.

La misura delle fedi

scelta delle fedi nuziali, che misura scegliere? (Istock Photos)

Sembra essere scontato ma non lo è. Scegliere la misura giusta per le vostre fedi non è così semplice come sembra. Dovete sapere che esistono alcuni parametri da tenere in considerazione quando andrete a misurare le fedi nuziali. Per esempio: deve adattarsi perfettamente al dito e non essere né troppo stretto, perché scomodo da portare, né troppo largo perché antiestetico oltre che facile da perdere. Per essere della taglia giusta, la fede dovrebbe girare facilmente intorno al dito. Per non sbagliare misura, prova ad andare al tuo primo appuntamento con il gioielliere in una giornata molto fredda o calda, perché le dita potrebbero gonfiarsi o contrarsi a temperature estreme e modificare le dimensioni reali in condizioni normali. Quindi, fai in modo che il giorno del matrimonio e il giorno in cui sceglierai le fedi non siano troppo distanti nel tempo, come ad esempio, d’estate e d’inverno. Bisogna comunque ricordarsi che le fedi nuziali possono essere modificate anche in seguito al matrimonio qualora le dimensioni del dito dovessero cambiare a distanza di tempo.

Scelta del modello, stile e personalizzazione

fedi nuziali, la scelta dello stilo (Istock Photos)

Scegliete lo stile che più combacia con la vostra personalità e quella di vostro marito. Uno stile e un modello che rappresenti la vostra coppia e le vostre vite insieme. Le fedi dovrebbero essere un elemento che parli di te e del tuo partner come persone indipendenti ma anche come coppia, quindi scegli un modello che piaccia a entrambi. In primo luogo, bisogna scegliere la forma, tra fedi rotonde e quadrate, ma anche con superficie piatta o arrotondata. Anche per la finitura ci sono diverse possibilità: lucidatura, satinatura, effetto ghiaccio, sabbia opaca, pennello, francesina, fiorentina, punteggiata o smaltata. Inoltre, ogni modello che sceglierai potrà essere personalizzato a tuo/vostro piacimento. Quindi, le iniziali dei nomi degli sposi, così come la data o anche una breve frase d’amore che vi rappresenti, tutto può essere inciso e personalizzato come vorrete. Se poi vuoi rompere con la tradizione, sappi che le fedi nuziali non devono essere necessariamente uguali tra loro. Alcune coppie differenziano i loro anelli con un tocco speciale, come ad esempio brillanti e pietre preziose per la fede della sposa. Niente è vietato, anzi! Esprimere la personalità di ognuno attraverso la scelta di un anello in particolare non solo è consentito ma è anche un’ottima scelta. La personalizzazione è importante perché dona alle fedi, quel tocco di unicità che contraddistinguerà la vostra storia d’amore e le vostre vite insieme.

Potrebbe interessarti anche: Le prove dell’abito da sposa: cosa devi sapere per essere serena

Potrebbe interessarti anche: Il velo da sposa? Sceglilo in base alla forma del viso

Non rimandare la decisione all’ultimo momento

lista per organizzare matrimonio come scegliere le fedi nuziali (Istock photos)

La scelta delle fedi nuziali, solitamente, viene presa in considerazione dai futuri sposi solo dopo che tutto il resto è già stabilito. Non commettere anche tu questo errore! Non aspettare gli ultimi giorni per recarti dal gioielliere e scegliere le fedi, senza, poi, una precisa idea! Sarebbe sbagliato poiché anche per la scelta delle fedi e le successive modifiche e incisioni, ci vuole il tempo necessario. Per darti un’idea, i produttori potrebbero richiedere anche un mese e mezzo di tempo per produrre il modello che hai scelto. Per questo, ti consigliamo di scegliere le fedi nuziali almeno tre mesi prima del giorno delle vostre nozze per dare il tempo agli orafi di creare, se avete scelto un modello artigianale, o personalizzare i vostri anelli senza stress o ansia.

Se vuoi essere informato su tutte le novità sulla coppia, l’organizzazione delle nozze e il  Matrimonio in generale  CLICCA QUI

Il bon ton delle fedi nuziali: cosa dovete sapere

il bon ton delle fedi nuziali (Istock Photos)

Le tradizioni e le usanze legate alle fedi nuziali sono antichissime ma, non tutti ne conoscono la storia e il bon ton intorno agli anelli degli sposi. Per esempio, sapete chi deve comprare le fedi nuziali? Il galateo delle nozze perfette prevede che le fedi siano pagate dallo sposo, e l’arduo compito di portarle nel luogo della cerimonia spetta al testimone maschio principale (sempre dello sposo). Nel caso in cui siano presenti paggetti e damigelle che precederanno gli sposi durante la marcia nuziale, le fedi nuziali saranno portate da loro.

Potrebbe interessarti anche: Come organizzare il viaggio di nozze: meglio da soli o in agenzia?

Le fedi saranno sistemate su un cuscino porta fedi, che dovrà essere o della stessa stoffa e dello stesso colore dell’abito da sposa o comunque in linea con lo stile scelto per il matrimonio. La tradizione vuole che porti sfortuna comprare nello stesso momento l’anello di fidanzamento e le fedi nuziali. Sembra inoltre che porti sfortuna mettersi al dito la fede prima delle nozze.

  • Il simbolo: in generale sappiamo che le fedi, nella loro forma rappresentano l’unione tra due persone che si amano ma, nella simbologia corretta, la forma dell’anello, rotonda, rappresenta la continuità, un cerchio chiuso e per questo continuo. La loro perfezione sferica, rappresenta la perfezione di una unione, l’unione delle vite di due persone innamorate in una sola.
  • L’oro: il metallo usato per le fedi, in questo caso l’oro, rappresenta l’eternità. Nella religione cristiana, infatti, l’oro giallo è da sempre simbolo di eterno, non a caso d’oro sono gli sfondi delle icone e delle decorazioni di molte chiese, e d’oro sono le aureole dei Santi. A questa simbologia è doveroso affiancare il gusto personale degli sposi: molto spesso infatti la scelta cade su fedi non propriamente in oro giallo ma bianco, oppure intrecciate o ancora con l’aggiunta di una pietra che, secondo la tradizione però, “rompe” la perfezione sferica.
  • L’anulare sinistro: L’usanza dell’anulare ha due diverse origini: la prima deriva probabilmente da un antico rito della Liturgia Cattolica, quando il celebrante, toccate le prime tre dita della mano sinistra dice: “nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo…” mettendo poi l’anello, così benedetto, nel quarto dito della mano degli sposi. La seconda spiegazione è più romantica: dall’anulare passerebbe la “vena amoris” (vena dell’amore) che da lì porta direttamente al cuore.
    In realtà presso molte culture del Nord Europa la fede viene messa alla mano destra, mentre in Inghilterra in passato le fedi nuziali venivano indossate sul pollice. In alcuni paesi dell’America Latina, infine, la fede viene portata all’anulare della mano destra.

La storia delle fedi nuziali: dal ferro all’oro

Come scegliere le fedi nuziali, la storia (Istock )

Come abbiamo già accennato all’inizio, la storia delle fedi nuziali è molto antica, addirittura i primi esempi di “fedi” si hanno nell’epoca barbarica. Ma solo con l’epoca Romana, la fede prese ad essere una consuetudine, anche se non proprio come la conosciamo oggi. Infatti, inizialmente si distinse l’anello di fidanzamento, che serviva a suggellare la promessa di matrimonio, dall’anello nuziale, detto invece “vinculum”. Il vincolo romano, era fatto  inizialmente di ferro e raramente d’oro o d’argento e veniva indossato solo dai maschi, ma presto venne esteso anche alle donne. Le matrone romane sfoggiavano fedi nuziali cui era talvolta applicata una piccola chiave, segno della loro autorità nella famiglia.

La consuetudine, sia maschile che femminile, di indossare un anello dopo il giorno del matrimonio si affermò del tutto solo a partire dal XVI secolo, mentre l’abitudine di incidere i nomi degli sposi e la data delle nozze all’interno di questo risale al ‘700. L’uso dell’oro come materiale, al posto del ferro, per la fabbricazione della fede nuziale, si deve all’influenza cristiana, per cui l’oro, come abbiamo specificato prima, è da sempre simbolo di eternità.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI