Home Matrimonio Come organizzare il viaggio di nozze: meglio da soli o in agenzia?

Come organizzare il viaggio di nozze: meglio da soli o in agenzia?

CONDIVIDI
come organizzare il viaggio di nozze (Istock Photos)

Matrimonio: come organizzare la luna di miele? Meglio il fai da te o affidarsi ad un’agenzia di viaggi? Tutto quello che devi sapere, cosa evitare e cosa fare

Il matrimonio è quasi organizzato, tutto procede per il meglio, fiori, chiesa, abito da sposa ecc. è tutto come deve essere. Ora, ciò che è rimasto è il viaggio di nozze. Come organizzarlo al meglio? E’ meglio fare da se oppure affidarsi completamente ad un’agenzia di viaggi? Il dilemma è sempre lo stesso, cosa evitare, quale meta scegliere, mare o montagna? Crociera (out) oppure un meraviglioso viaggio on the road? Insomma, la luna di miele è importante perché, per quanti viaggi tu e il tuo futuro marito vi farete nella vostra futura vita da sposati, questo rimarrà per sempre il Primo viaggio dopo il matrimonio e, come tale, deve rimanere nell’immaginario della coppia un’esperienza unica, magnifica e piena di ricordi meravigliosi. Insomma, il viaggio di nozze non è da poco, bisogna organizzarlo come si deve. E se avete difficoltà nel decidere la meta, oppure non avete idea su quale sia la scelta migliore tra agenzia o fai da te, non preoccupatevi, seguite queste semplici linee guida dove spiegheremo, step by step, come organizzare il vostro viaggio di nozze.

Potrebbe interessarti anche: Come organizzare un matrimonio in 6 mesi: la lista delle priorità

Viaggio di nozze: come organizzarlo, le linee guida da seguire

come organizzare il viaggio di nozze (Istock Photos)

Sul viaggio di nozze vengono proiettate molte emozioni e molti desideri, e ciò che spesso ne consegue è una indecisione e ansietà maggiore del dovuto. Per aiutarti abbiamo riassunto qui di seguito alcune linee guida da seguire per l’organizzazione della luna di miele.

  • Data di partenza: un consiglio, prima di organizzare il tuo viaggio di nozze, pensa alla mole di stanchezza che il giorno del matrimonio, tu e tuo marito, avrete addosso. Per questo motivo, la data di partenza del viaggio deve essere fissata almeno due giorni dopo il matrimonio. Non fare l’errore di partire il giorno seguente. Con almeno due giorni di distanza avrai, avrete, la possibilità di rilassarvi e di organizzare le ultime cose con tranquillità.
  • Concedetevi la settimana di relax ad inizio viaggio: solitamente quando si opta per l’agenzia di viaggi, questi includono la settimana di relax all’interno del viaggio di nozze all’inizio. Noi ti consigliamo, invece, di posticiparla alla fine del viaggio, solo così avrai veramente voglia di rilassarti. Non dimentichiamo che il viaggio di nozze, per quanto rilassante, ha comunque il suo stress, per il viaggio lungo, il jet lag e la nuova “vita”.
  • No ai viaggi su catalogo: Vista l’importanza di questo viaggio speciale carico di aspettative e promesse io consiglio sempre di organizzare un viaggio su misura, costruito sulla base dei desideri di entrambi e nel rispetto del budget a disposizione, e non di accontentarsi di scegliere un viaggio a catalogo in agenzia. Scegliete sempre in base a ciò che realmente vorrete vedere durante il viaggio.
  • Non scegliete una meta solo perché vi è stato consigliato da parenti o amici: questo punto si rifà al punto appena discusso, l’obiettivo della luna di miele deve essere relax, divertimento e desiderio. Un mix che deve piacere a voi e solo a voi. Non scegliete, dunque una meta solo perché è di moda o perché il vostro migliore amico vi ha consigliato quel posto particolare. Portate avanti le vostre idee e i vostri desideri, sempre e soprattutto in luna di miele.
  • Verifica il clima del luogo: Una delle verifiche fondamentali da fare sulle destinazioni desiderate per la propria luna di miele è come sia il clima nel mese in cui il viaggio verrà effettuato: è estremamente consigliato andare solo in posti con clima ideale nel mese in questione. Sembra una cosa ovvia, ma moltissime coppie spesso trascurano questo fatto. Di contro c’è anche da dire che con i recenti cambiamenti climatici è sempre più difficile fare scelte azzeccate: sono capitati piogge torrenziali nei mesi in cui storicamente c’è sempre stato bel tempo e lunghe settimane di sole e clima perfetto nella stagione dei cicloni. Comunque è sempre meglio non rischiare la sorte. Magari, evitate il mese di agosto per andare in California (per esempio), non tutti lo sanno ma in quel mese in California piove quasi sempre!
  • Organizza un viaggio fattibile: un viaggio deve seguire i desideri degli sposini ma attenzione a non avere troppe aspettative. Organizza il viaggio di nozze sempre considerando il tutto sotto una chiave di fattibilità. E’ dunque importante mantenere un mix equilibrato tra desideri e fattibilità. Ci sono molti aspetti diversi: a volte sono solo problemi pratici, tipo sognare la Polinesia con un budget di 2000€ a testa, altre volte invece desideriamo cose incompatibili tra loro o che si escludono a vicenda, tipicamente il contrasto tra il non volersi spostare troppo e scoprire tutti gli angoli della regione visitata. I desideri non vanno giudicati, non sono né giusti né sbagliati, ma non bisogna cadere nella trappola mentale dell’incaponirsi su un qualcosa di difficilmente realizzabile.

Potrebbe interessarti anche: Cosa devi sapere se stai pianificando un viaggio all’estero

  • Non spendere eccessivamente: Si dice che “non sono i soldi che danno la felicità” e per i viaggi vale la stessa cosa: anche con cifre contenute si può organizzare comunque una bellissima luna di miele, basta saper trarre il meglio dalle proprie possibilità. Anche con soli 1.000€ a testa si può fare un bel viaggio di nozze che lascerà bei ricordi per il futuro. Scegli sempre la soluzione migliore tra qualità/prezzo e, se hai un budget illimitato, spendi in attività da fare in viaggio, d’altronde il viaggio di nozze si fa una sola volta nella vita (almeno con la stessa persona).
  •  i documenti necessari per il viaggio: Se viaggiate fuori dall’Europa, dovrete per esempio disporre di un passaporto valido per l’espatrio. Se non lo avete, è bene che vi affrettiate a richiederlo presso la Questura del vostro Comune di residenza: i tempi possono essere piuttosto lunghi, addirittura di alcuni mesi. Inoltre, dovrete tenere in conto delle diverse formalità che regolano ciascuno Stato: se per esempio viaggiate negli Stati Uniti, vi servirà il permesso turistico chiamato ESTA (Electronic System for Travel Authorization), da richiedere online almeno 72 ore prima del viaggio.

Agenzia di viaggio: sì o no?

come organizzare il viaggi odi nozze, agenzia viaggi si o no? : iStock

Se decidi di affidarti ad un’agenzia di viaggio, cerca di essere cauta. In questi anni di profonda crisi del settore la maggior parte delle agenzie sopravvivono principalmente con i viaggi di nozze, grande fonte di reddito da cui tentano di spremere il più possibile facendo leva psicologica sul “è un viaggio unico”. Se decidi di rivolgerti ad un’agenzia di viaggi fagli domande approfondite sulla destinazione che state valutando per vedere se la conoscono sul serio, e rifletti sul fatto che i viaggi che ti propongono a catalogo sono quasi sempre più costosi dello stesso viaggio organizzato su misura. Con questo non dico certo che tutti gli agenti sono inetti o truffatori, ma verifica bene le competenze della persona a cui vuoi affidare l’organizzazione del tuo viaggio di nozze. Prima di recarti in agenzia, fai un “giro” su Internet e valuta le varie alternative di prezzo. In tal modo avrai una visione più chiara quando l’agente di viaggio ti proporrà le varie soluzioni.

I vantaggi di affidarsi ad un’agenzia di viaggio comunque sono molteplici. Anzitutto, non avrai lo stress di organizzare tutto il viaggio da sola o solo con tuo marito. In quel periodo sarai già altamente stressata da altri preparativi (molto più importanti) del tuo matrimonio e quindi, lo stress per la chiese, ricevimento, fiori, bomboniere ecc. sarà notevole. Questo carico di stress potrebbe portarti ad organizzare il tuo viaggio in modo non corretto e poco lucido. Magari non avendo tempo, ti ritroverai di notte, alle 4 su Internet a scegliere cosa fare e dove andare. Insomma, un vero stress pre-matrimoniale. E se non hai dimestichezza con l’organizzazione di viaggi, tutto sarà ancora più difficile. Per queste persone, consiglio vivamente di affidarsi ad un’agenzia o, farsi aiutare da un amico o parente che ne sa di più. Quindi valuta che: se prenoti tutto da solo su internet risparmierai molto e costruirai un bel viaggio basato sulle tue esigenze e su i tuoi desideri, ma visto che avrai tantissime cose da organizzare per le tue nozze non avrai tempo per fare tutto da solo

Viaggio di nozze fai da te: si o no?

viaggi di nozze
Come organizzare il viaggio di nozze fai da te (Istock Photos)

Il viaggio di nozze fai da te è la soluzione (per me) migliore se hai un po’ di dimestichezza con Internet, se conosci blog di viaggi e, soprattutto se organizzi tutto con largo anticipo. Se scegli di fare da solo, la prima cosa che devi tenere presente è, appunto, il tempo materiale che ci vorrà. Quindi organizza mesi prima la meta, basandoti sui tuoi desideri e il tuo budget. In più, da sola puoi organizzare a tuo piacimento i vari spostamenti e le attività da fare.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la relazione e come organizzare il tuo matrimonio e il viaggio di nozze CLICCA QUI!

Quindi, una volta stabilito di comune accordo dove andare, potrete cominciare a farvi un’idea del budget necessario al viaggio, calcolando i costi più ingenti che dovrete affrontare. Tra questi, il principale è sicuramente dato dal viaggio in aereo: vi suggeriamo di monitorare diversi siti web per confrontare i prezzi delle varie compagnie che propongono voli verso il luogo da voi scelto, valutando eventuali scali e provando le varie combinazioni tra aeroporti di partenza e di arrivo.

Se decidete di non affidarvi ad un’agenzia di viaggio, dovrete procurarvi in autonomia tutte le informazioni riguardo alla cultura in cui vi immergerete durante il vostro viaggio di nozze. Il consiglio in tal caso è quello di acquistare una guida completa, entro la quale potrete trovare anche indicazioni circa il miglior periodo in cui viaggiare in un luogo e le iniziative che potreste incontrare in una determinata stagione, quali festività nazionali e feste popolari.

Potrebbe interessarti anche: Matrimonio civile: come si svolge? tutto quello che devi sapere

Come ultimo consiglio, a prescindere se sceglierete di affidarvi ad una agenzia viaggi o fare in autonomia, è dare la priorità alle informazioni inerenti la lingua e la moneta locale.

Vi suggeriamo di procurarvi un taccuino di viaggio dove annotarvi i dati più importanti, come il valore in euro delle banconote locali e alcune frasi di uso comune che potrete rivolgere agli abitanti del luogo. Magari la vostra pronuncia non sarà perfetta, ma senz’altro farete un atto di gentilezza nei confronti della cultura locale, rendendo più facili i rapporti con le persone, che saranno maggiormente predisposte ad aiutarvi in caso di necessità.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI