Home Matrimonio Le prove dell’abito da sposa: cosa devi sapere per essere serena

Le prove dell’abito da sposa: cosa devi sapere per essere serena

CONDIVIDI

Scelta dell’abito da sposa: la prima prova (Istock Photos)

Le prove dell’abito da sposa: cosa devi sapere per essere una sposa serena e non farti prendere dall’ansia. Chi è meglio portare con se alla prima prova e cosa ti serve prima di provare l’abito

La scelta dell’abito nuziale e le successive prove dell’abito da sposa sono tra le decisioni più delicate durante l’organizzazione di un matrimonio. Proprio perché sarà la prima volta che indosserai un abito bianco così speciale, la scelta deve essere fatta essendo assolutamente sicure della propria decisione. Quindi è importante che tu scelga bene i tuoi accompagnatori. Meglio che non siano più di due o tre perché troppe opinioni potrebbero aumentare le tue insicurezze Tieni presente che lo stile di ogni persona è differente e, conseguentemente, anche i loro gusti in fatto di abiti. La cosa migliore è scegliere persone che ti conoscano e che sai che saranno sempre sincere pur rispettando i tuoi gusti.

Cosa importante quando misurerai per la prima volta il tuo abito da sposa è badare bene ai dubbi, ne avrai tantissimi e questo è normale. Ti vedrai come una sposa e forse questo non ti piacerà come dovrebbe; magari hai in testa un modello di abito che, una volta indossato, non ti sta come vorresti anche perché molto spesso i modelli disponibili in atelier non sono della taglia giusta e, per questo, non riesci a visualizzare quale sarà l’effetto finale. Niente paura! La prima prova non sarà l’ultima!

Non truccarti troppo. Quando andrai alla prova del tuo abito da sposa non truccarti tanto, evita fondotinta, cipria, rossetto e tutto ciò che possa macchiare l’abito. Ti sembrerà una cavolata ma gli abiti da sposa, essendo bianchi, sono molto delicati e tendenzialmente si sporcano facilmente, specie se devi provarne più di uno.

Potrebbe interessarti anche: Le 5 proposte di matrimonio più originali: idee e consigli

Sarebbe importante che almeno l’ultima prova del tuo abito da sposa tu la facessi con l’acconciatura che hai scelto per renderti conto se effettivamente è la pettinatura ideale per quel vestito. Questo ti aiuterà ad avere una visione d’insieme di come sarà il tuo outfit speciale il giorno del tuo matrimonio e ti darà il tempo di cambiare qualsiasi dettaglio non ti convince.

Suggerimenti utili prima della prova d’abito: cosa e chi portare con te

Le prove dell’abito da sposa, cosa devi sapere (Istock Photos)

La scelta dell’abito da sposa, come abbiamo già detto, è importantissima ed è per questo che devi sapere chi dovrà essere presente e chi no, per questo importante evento. Quindi come prima cosa scegli bene in tuo entourage di persone fidate. Come? Segui i nostri suggerimenti e non sbaglierai:

Chi deve venire con te: l’entourage nuziale!

Le prove dell’abito da sposa, chi portare (Istock Photos)

Prima di soffermarci sui dettagli tecnici, è importante scegliere chi voler portare con sé durante le prove dell’abito da sposa. In realtà questa scelta è molto legata ai rapporti ed al clima che si respirerà intorno a questo giorno così emozionante. Ogni caso è a se ma noi possiamo aiutarvi a riflettere:

  • Non più di 4 persone. Questo il numero giusto per non creare troppa confusione e poi meglio essere dispari così nei voti sugli abiti non ci sarà mai un ex equo.
  • Occhio ai legami e alle parentele. In alcuni casi è quasi d’obbligo invitare la suocera ma la cosa fondamentale è che vi sentiate libere e prive da qualsiasi condizionamento. A volte un’amica fidata può fare molto di più.
  • Un parere tecnico è quello che ci vuole. Non dimenticate che tra le nonne, le mamme o le vecchie zie si nasconde sempre una sarta esperta per cui, un parere tecnico, non potrà che esservi d’aiuto anche per capire il ricamo pregiato di un abito da sposa in pizzo.

Potrebbe interessarti anche: Come organizzare l’addio al nubilato: idee e consigli originali

La scelta dell’intimo giusto

le prove dell’abito da sposa: l’intimo giusto (Istock Photos)

Anche se non sarà, ovviamente, l’intimo prescelto per il giorno del vostro matrimonio, è indispensabile indossare dell’intimo che sia in linea con l’abito. Se non avete ancora scelto l’abito da sposa e, quindi, questa è la vostra prima prova, scegliete comunque un colore di intimo bianco o al massimo neutro, color carne. Evitate corpretti o reggiseni troppo ingombranti di pizzo o ultra colorati. Meglio il classico, liscio e più possibilmente simile a quello che avete in mente di indossare il giorno del vostro matrimonio. In più:

  • scegliete slip senza cucitura così non si noteranno persino sotto abiti da sposa a sirena;
  • optate per un reggiseno comodo e a balconcino, magari senza bretelle o con bretelle in silicone.

Potrebbe interessarti anche: Bomboniere per matrimonio: idee originali, consigli e suggerimenti

Gli accessori che indosserete

Le prove dell’abito da sposa: gli accessori che indosserete (Istock Photos)

Se non sapete ancora quale sarà l’abito dei vostri sogni ma siete abbastanza certe che quel giorno indosserete un gioiello di famiglia, la cosa migliore è scegliere di portarlo con voi: che si tratti di un pendente, di un girocollo, di un diadema o di un paio di orecchini. Questo consiglio vale ancor di più se avete scelto di indossare per le vostre nozze un copricapo, un velo, una veletta o un copri spalla di famiglia, magari di una vostra nonna o vostra madre, così per trasformare un comune modello in un personalissimo abito da sposa vintage.

Potrebbe interessarti anche: Il velo da sposa? Sceglilo in base alla forma del viso

Potrebbe interessarti anche: Abito da sposa perfetto? Sceglilo in base alla forma del tuo corpo

Portate con voi le scarpe giuste

Scarpe per le prove dell’abito da sposa (Istock Photos)

Anche se non saranno quelle del vostro matrimonio, lo stesso discorso che abbiamo fatto precedentemente per l’intimo, vale anche per le scarpe e, forse, ancora di più. Quindi portate con voi alle prove dell’abito da sposa un paio di scarpe simili a quelle che volete indossare (se non avete ancora scelto le scarpe del matrimonio, oppure portate direttamente quelle). Per la scelta dell’abito potrebbe essere opportuno indossare una scarpa comoda per girare liberamente tra i vari atelier (cercate di non visitarne più di tre al giorno) ed una vostra scarpa da cerimonia da calzare sotto gli abiti che proverete. In realtà gli atelier vi metteranno a disposizione dei modelli prova ma se avete delle particolari preferenze sull’altezza e sulla larghezza del tacco, vi consigliamo di portarvi un vostro paio personale.

Potrebbe interessarti anche: Quale tema scegliere per il tuo matrimonio? Idee e consigli

Trucco e parrucco semplici e leggeri

Come ben sapete, non è di buon gusto presentarsi ad una scelta dell’abito con un make-up ben marcato. A seconda del modello, infatti, vi capiterà di infilare l’abito a partire delle braccia o dalle gambe per cui è importante evitare spiacevoli incidenti di percorso come macchie di rossetto o fondotinta. D’altra parte però è bene guardarsi allo specchio avendo un’immagine ben curata per cui via libera ad un velo di trucco come un filo di mascara waterproof e ad una tinta labbra no transfer. Per ciò che riguarda, invece i capelli dovete ricreare un look vicino al giorno delle vostre nozze, potrebbe essere allettante guardarsi allo specchio avendo un’immagine di sé abbastanza completa per cui, se avete i capelli lunghi, portate con voi un elastico e qualche forcina così da alzarli anche in un semplice chignon all’ultimo momento. Poco importa il risultato finale, ciò che conta è vedersi allo specchio avendo nuca e spalle libere anche per valutare con più attenzione la scollatura o gli eventuali decori sulla schiena.

Vietato fotografarsi!

No foto con cellulare alle prove dell’abito da sposa Getty Images

Fate molta attenzione alle macchine fotografiche, anche quelle usate semplicemente con gli smartphone. In molti atelier vige il divieto di fotografare persino gli abiti da cerimonia quindi immaginate l’importanza riservata dalle consulenti agli abiti nuziali. Godetevi il momento e immaginatevi già pronte per il grande giorno. Per le prove dell’abito da sposa  successive sarete sicuramente più scaltre e tranquille anche semplicemente perché avrete acquistato le vostre scarpe da sposa o l’intimo giusto.

Potrebbe interessarti anche: Come organizzare il viaggio di nozze: meglio da soli o in agenzia?

Come funziona la prima prova dell’abito da sposa?

le prove dell’abito da sposa, come funziona la prima volta? (Istock Phoots)

La prima prova dell’abito da sposa è un momento particolarmente ricco di emozione e le persone che ti seguiranno lo sanno bene.
Nel salone di prova dell’atelier, ti accoglierà una professionista che conosce bene tutte le tue ansie, le tue aspettative ed i tuoi dubbi e cerca di aiutarti nella scelta.
Ti farà una piccolissima intervista iniziale, durante la quale ti chiederà alcune informazioni sul tuo matrimonio. Lo stile del ricevimento, la location, la partecipazione di una Wedding Planner, insieme alle tue preferenze, sono tutti elementi che iniziano a delineare il tuo abito da sposa.
Di certo avrai avuto modo di vedere qualche stile e qualche modello di abito da sposa, anche soltanto navigando nelle Collezioni sposa su siti internet appositamente sviluppati per le future spose, e le tue prime impressioni su questo primo sguardo sono fondamentali per la scelta dell’abito e per avere le idee un pò più chiare quando ti presenterai in atelier. Ricordati però, che il giorno della tua prima prova dell’abito da sposa in atelier, non ricorderai tutto (ovviamente), un po’ per l’euforia, un po’ per l’ansia, è normale che, una volta a casa propria, ti sentirai confusa e non ricorderai bene tutti i consigli che le commesse ti avranno suggerito, quindi a meno che non siate tra le poche fortunate che hanno un colpo di fulmine con il primo vestito che provano, passerete sicuramente molte ore a cambiare modelli. Ogni volta che vi sembra che l’abito che avete addosso possa essere una possibile scelta, segnatevi il modello o, se è consentito nell’atelier, fatevi una foto.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la relazione, le dinamiche di coppia e come organizzare il tuo matrimonio CLICCA QUI!

E se ti stai domandando quando tempo prima devi recarti in un atelier per la prima prova dell’abito, stai tranquilla, non c’è un tempo oltre il quale sei fuori. Di norma, si consiglia di rivolgersi ad un salone (o atelier) di abiti da sposa 6 mesi prima del matrimonio ma, questo è relativo, puoi scegliere di anticipare anche di un anno o posticipare a 3 mesi prima del giorno delle nozze. Intanto raccogli le idee, aspetta l’uscita delle collezioni nuove e inizia a prendere informazioni via internet e dalle amiche già sposate. Seleziona gli atelier dove intendi andare a misurare ed inizia a prenotare gli appuntamenti di prova.

Potrebbe interessarti anche: Come organizzare un matrimonio in 6 mesi: la lista delle priorità

Un consiglio molto prezioso, anche se a primo impatto può sembrare “poco romantico” è la questione del budget economico a disposizione. Può sembrare una cosa poca carina parlare di possibilità economiche, ma è una questione che dovrai affrontare quando dovrai scegliere il tuo abito. Non vorrai mica ritrovarti a provare l’abito de tuoi sogni per poi scoprire che ci vuole un rene per acquistarlo? Sii sincera e parla subito chiaro, ci sono infiniti Atelier e infiniti vestiti per ogni tasca e ti assicura che il budget non sarà un ostacolo nella ricerca del tuo abito.

Potrebbe interessarti anche: Organizzare un matrimonio con un budget basso, ecco come si fa!

Un’ulteriore raccomandazione è di provare più modelli e, soprattutto, di misurare tutto quello che ti viene proposto anche se estremamente lontano dalla tua idea. Sapessi quanto spesso accade che la sposa alla fine sceglie un abito che è l’esatto opposto di ciò che aveva chiesto entrando. Quante prove per l’abito da sposa saranno necessarie?   Questo dipende solo ed esclusivamente da te, cerca di avere la mente aperta a tutte le soluzioni possibili. Raccogli prima quante più informazioni puoi. A volte succede di immaginarsi in un modo, poi indossi quel vestito e ti rendi conto che non sei tu, che non è quella l’immagine che desideri dare di te e ti senti spaesata. Magari il vestito che più ti piace sta bene addosso alla modella, ma su di te fa tutto un altro effetto e non è quello che vuoi. Per questo gli abiti vanno provati! E devi provarne anche tanti prima di trovare quello giusto per te! Ma non temere, prima o poi arriverà e tu lo capirai appena ti specchierai.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI