Home Salute e Benessere Allergie: ecco i rimedi e non contro acari e muffe

Allergie: ecco i rimedi e non contro acari e muffe

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:42
CONDIVIDI

Spesso sono un vero e proprio fastidio oltre che un malessere: le allergie però hanno dei rimedi, anche contro acari e muffe. Scopri quali sono..

allergie rimedi acari muffe
Donna che si soffia il naso, IStock

Le malattie allergiche sono malattie del sistema immunitario causate dalla reazione che alcuni anticorpi hanno nei confronti di alcune sostanze che per altri sono innocue.

Tra gli elementi che più infastidiscono gli allergici ci sono sicuramente muffa e acari, che soprattutto in alcune stagioni dell’anno diventano veri e propri nemici. A confermarlo è l’ISTAT attraverso il suo annuario statistico: tra le patologie croniche più diffuse in Italia ci sono proprio le malattie allergiche, che interessano circa 6 milioni di persone in tutto il Paese.

Un dato importante su questo tema riguarda però il pubblico affetto da questa patologia: pare infatti che siano sempre di più i bambini a soffrirne. A dirlo è Alessandro Fiocchi, direttore della Divisione di Allergologia dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma: «Il dato più preoccupante, però, è quello che coinvolge la popolazione pediatrica: negli ultimi 20 anni i bambini allergici sono cresciuti del 350%, passando dal 7 al 25% del totale”.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno su tutte le notizie della categoria salute e benessere, CLICCA QUI! 

Allergie: ecco i rimedi da seguire e non contro acari e muffe

allergia rimedi muffa acari
Donna che si soffia il naso, IStock

Questi tipi di allergia, a contrario di altre, sembrano essere perenni durante l’anno: questo provoca, soprattutto nei bambini, alcune reazioni molto forti come riniti allergiche, dermatite atopica, asma, pruriti alla schiena, problemi respiratori e sudorazione eccessiva soprattutto di notte.

Tutto ciò peggiora poi con l’influenza di alcuni fattori ambientali, specialmente dell’inquinamento: “dai dati raccolti finora, ad esempio, è emerso che, genetica a parte, i bambini sono più predisposti a sviluppare un’allergia non stagionale se vivono in città piuttosto che in campagna, hanno genitori fumatori, sono circondati da peluche, hanno animali domestici o permangono a lungo in locali umidi”.

Quali sono i rimedi, quindi? Rivestire i materassi, lavare la biancheria del letto ogni settimana a 50-60 gradi, evitare in casa tappeti o moquette, tenere gli armadi il più possibile chiusi e infine, per quanto riguarda i bambini, rinchiudere i loro peluche in dei sacchetti e lasciarli in freezer per 12 ore.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE:

Allergia ai pollini, scopri come riconoscerla

Antistaminici naturali: ecco 11 rimedi per combattere le allergie

Arriva il gatto in casa e inizi a starnutire: SOS allergia cosa fare?