Home Curiosita Pistacchi: 10 motivi per cui fai bene a mangiarli

Pistacchi: 10 motivi per cui fai bene a mangiarli

CONDIVIDI

I pistacchi sono tra gli alimenti più noti e apprezzati di tutto il mondo. Scopri perché mangiarli fa bene alla tua salute.

Cosa cucino oggi? Menu completo con i pistacchi
Fonte foto: Istock

Quando si parla di frutta secca è difficile non pensare ai pistacchi. Piccoli, verdi e ricchi di sapore, i pistacchi rientrano infatti tra la frutta secca più apprezzata e gustata in tutto il mondo. Essendo molto calorici (e ricchi di grassi buoni), sono spesso considerati un alimento da evitare. Le cose, però, non stanno proprio così perché per via delle loro numerose proprietà sono da vedere come un alimento prezioso per il benessere. Se anche tu sei un amante dei pistacchi, quindi, ti farà piacere scoprire che se consumati senza esagerare, regola tra l’altro valida per ogni alimento, fanno bene sotto svariati punti di vista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pistacchi: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli

Se vuoi restare aggiornata sulle proprietà degli alimenti e su come mangiare per mantenerti sempre in buona salute CLICCA QUI!

Pistacchi: i cinque motivi per cui mangiarli fa bene

pistacchi proprietà
Fonte: Istock

Aiutano a dimagrire. Iniziamo sfatando un mito. I pistacchi se non si eccede nella quantità, non fanno ingrassare ma, al contrario, aiutano a perdere peso. Oltre ad appagare il palato, infatti, aumentano il metabolismo e donano quel senso di sazietà che consente di non eccedere con altri alimenti.

Mantengono più giovani. Grazie agli antiossidanti e alle vitamine C ed E, sono in grado di proteggere dai radicali liberi, evitando così l’invecchiamento precoce.

Sono diuretici. Ricchi di potassio, i pistacchi stimolano la diuresi contrastando così la ritenzione idrica e aiutando a combattere il gonfiore di pancia e gambe, riducendo anche vari tipi di edemi.

Fanno bene al cuore. Ricchi di fitosteroli ed altre sostanze benefiche come la luteina o l’arginina, i pistacchi si rivelano dei veri amici del cuore e della circolazione sanguigna. Tra i tanti benefici che apportano sono infatti noti per ridurre l’ipertensione e salvaguardare i muscoli del cuore.

Fanno bene al cervello. Ricchi di magnesio, i pistacchi alleviano gli stati d’ansia e problemi come stress, depressione o nervosismo. Mangiarli quindi giova all’intero sistema nervoso.

Aiutano a ridurre il colesterolo. Grazie ai grassi buoni che contengono i pistacchi contribuiscono a mantenere bassi i livelli di colesterolo, riducendo quello cattivo.

Aiutano a prevenire il diabete di tipo 2. Per via del contenuto di fibre, di procianidine e betacaroteni, svolgono un’azione preventiva per quanto riguarda il diabete di tipo 2, abbassando i livelli di zuccheri nel sangue.

Fanno bene agli occhi. Mangiare pistacchi aiuta a proteggere la vista grazie alla luteina, alla riboflavina e alla zeaxantina.

Svolgono un’azione lassativa. Sempre per via del magnesio e grazie anche alle fibre, i pistacchi favoriscono il transito intestinale, promuovendo il benessere dell’intestino.

Svolgono un’azione afrodisiaca. Sembra che i pistacchi, tra le altre cose, aumentino la libido dando maggior vigore agli organi sessuali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pistacchio: il super cibo goloso e dalle proprietà benefiche

E non finisce qui! Tra le tante proprietà benefiche i pistacchi sono infatti noti anche per prevenire l’anemia e per l’effetto antitumorale che hanno grazie alla presenza di vitamina E e resveratrolo, un anti ossidante che, tra le altre cose, fa bene anche al cervello.
Ma quanti è giusto mangiarne? La dose giornaliera generalmente consigliata e adatta a non prendere peso è di circa 30 grammi, ovvero una cinquantina di pistacchi.
Ovviamente è meglio prediligere quelli freschi e non salati ed è preferibile consumarli al mattino insieme ad uno yogurt con frutta fresca o da soli come spuntino durante le ore lavorative, momento in cui daranno uno sprint in più.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Noci: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle
Leggi anche ->
Yogurt greco: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Leggi anche ->
Alga nori: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla