Malasana: ecco la posizione yoga per restare in forma

Un modo tutto particolare per tenere in forma gambe e glutei, ma efficace: la malasana è una posizione dello yoga che modella il nostro corpo. Ecco come..

malasana posizione yoga
Ragazza che fa yoga, IStock

Lo yoga è una disciplina ormai sdoganata e praticata da moltissime persone di qualsiasi età anche nel nostro Paese. Prevede una serie di posizioni diverse che spesso riescono a coniugare l’allenamento del corpo con l’equilibrio della mente.

Tra queste ce n’è una che merita di essere approfondita perché riesce tra tutte a modellare più di ogni altra il nostro corpo, e in particolare la zona delle gambe e dei glutei. Si chiama “malasana“, e nonostante sembri una brutta parola in realtà indica la posizione della “ghirlanda” e richiama molto la già conosciutissima posizione degli squat da fare in palestra.

Eppure tra le due pratiche c’è una differenza sostanziale: la malasana infatti prevede un piegamento sulle gambe decisamente maggiore rispetto a quello a cui siamo solitamente abituati. Proprio per questo non si rivela di facile esecuzione: rispetto all’India infatti, dove questa posizione viene usata anche quotidianamente, in Occidente la mobilità articolare è meno ridotta, il che richiede più fatica.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno su tutte le notizie della categoria fitness, CLICCA QUI!

Malasana: ecco come una posizione yoga può modellare il nostro corpo

malasana posizione yoga
Persone che fanno squat, IStock

Per eseguire questa posizione si parte mettendosi nella posizione “del cane a testa in giù” (o a V rovesciata), guardando le mani e di conseguenza spostando i piedi in modo che siano all’esterno delle mani. Si piegano poi le ginocchia, permettendo al bacino di raggiungere quanto più possibile il pavimento.

A questo punto staccheremo le mani dal suolo e posizioneremo i gomiti all’interno delle ginocchia, che ora dovrebbero essere davanti a noi: solo in questo modo sarà possibile mantenerle ben aperte.

Abbiamo infine la possibilità di scegliere se far aderire bene tutti i piedi o solo gli avanpiedi, ma attenzione: non dimenticare mai che la schiena deve essere ben eretta, le spalle devono essere lontane dalle orecchie, la testa deve spingere in alto e la respirazione deve essere effettuata correttamente.

Da Silhouette Donna

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE:

Esercizi per il mal di schiena: le posizioni yoga facili ed efficaci

Esercizi fai da te: come rassodare i glutei in 8 minuti al giorno. VIDEO

Come snellire le gambe: esercizi e alimentazione per tornare in forma