Home Fitness

Esercizi per il lato B: ecco quelli di Victoria Beckham

CONDIVIDI

A rivelarli è il suo ex personal trainer, e a usarli era Victoria Beckham: ecco perché questi esercizi per il lato b rassodano e alzano il sedere.. Scoprilo

esercizi lato b
Sedere, IStock

Efficace, veloce e riproducibile da tutti: questi sono solo alcuni degli elementi principali degli esercizi che Victoria Beckham (e tante alte celebrità del mondo dello spettacolo) svolgono per mantenere il proprio “lato B” sempre alto e tonico.

A spiegare le tecniche segrete per ottenere questo risultato è proprio Louisa Drake, in passato prestigiosa ballerina e ora punto di riferimento nel mondo del fitness. Il metodo a cui si rifà è chiamato “Barre Fitness“, e mixa infatti la danza classica ai famosi esercizi alla sbarra.

Questa serie di esercizi sono potenzialmente fattibili da tutti, anche in casa, poiché l’intera sessione dura 15 minuti al massimo: nonostante i tempi veloci però, sembrano essere il vero trucco per un fondoschiena a forma di pesca, che si va via via formando grazie all’allungamento della muscolatura in contemporanea alla tonificazione dei glutei.

Il trucco fondamentale, proprio come nella danza, pare sia nella posizione, che nel caso del “grand pliè” va mantenuta per 2 secondi prima di tornare con le ginocchia completamente stese: questo esercizio va ripetuto in serie per 8/10 volte. Un trucco che può aiutare ancora di più è quello di muovere avanti e indietro il bacino per 30 secondi quando si è in posizione.

Importanti sono anche gli affondi: ci si appoggia ad una sedia facendo attenzione a mantenere la gamba leggermente ruotata verso l’esterno e ruotando il ginocchio della gamba posteriore di 45° gradi. Quando si esegue l’affondo poi, si mantiene la posizione per due secondi, e infine si torna nella posizione di partenza alzando la coscia dietro. Per vederne l’efficacia, anche questo esercizio va ripetuto per almeno 8/10 volte.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno su tutte le notizie della categoria fitness, CLICCA QUI!

Esercizi per un lato B a forma di pesca: ecco i consigli della personal trainer di Victoria Beckham

esercizi lato b
Sedere, IStock

 

Altro esercizio ideale è quello del plié in prima posizione con i talloni sollevati. In questo caso si rimane in posa piegando le ginocchia per 2 secondi e poi si distendono le gambe, mantenendo la schiena dritta.

C’è poi l’attitude, che prevede (come nella danza) di appoggiare con una gamba e di sollevare l’altra piegandola all’indietro. In questo caso la seconda gamba va alzata e abbassata sempre per 8/10 volte, senza però inarcare la schiena.

A venirci in aiuto sono anche i sempre verdi slanci della gamba indietro, che si fanno mantenendo la schiena dritta ma non inarcata. La gamba dietro si solleva e si tiene tesa nel suo punto più alto per 2 secondi: un valido consiglio è quello di molleggiare la gamba, sempre tenendola in tensione.

Ultimo, ma non per importanza, è lo “standing pretzel“: si rimane in appoggio con una gamba (leggermente piegata) e l’altra viene piegata completamente, facendo in modo che il ginocchio sia parallelo al pavimento. Un modo per far lavorare di più i muscoli è quello di inclinare il busto verso il ginocchio e poi riportare la schiena ben eretta.

Da Vanity Fair

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE:

Il fitness dei millennials: ecco come ci si allena oggi

Ecco quali sono i pantaloni da scegliere per avere un lato B perfetto

Dimagrire i glutei: consigli per un sedere più snello e sodo

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore