Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dimagrisci e rimani in forma con la dieta del gruppo sanguigno AB

Dimagrisci e rimani in forma con la dieta del gruppo sanguigno AB

CONDIVIDI

Dieta del gruppo sanguigno AB, ecco cosa devi fare per dimagrire e rimanere in forma

dieta del gruppo sanguigno b
La dieta del gruppo sanguigno B, cosa mangiare e cosa evitare (Istock Photos)

La dieta basata sul proprio gruppo sanguigno è stata testata per la prima volta negli anni ’60 dal naturopata americano Peter D’Adamo. Solo in questi anni ha avuto larga diffusione in Italia questo grazie al dottor Pietro Mozzi che, nel 2012, ha realizzato e pubblicato un libro dal titolo: La dieta del dottor Mozzi. Gruppi sanguigni e combinazioni alimentari.

Nella sua opera il dottore ha redatto una lista di tutti i cibi che posso portare o meno beneficio all’uomo in base al proprio gruppo sanguigno. Grazie a questa dieta avrete la possibilità di raggiungere il peso forma ideale, vivere meglio e più a lungo imparando a scegliere gli alimenti più adatti alle tue caratteristiche genetiche.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda gossip, programmi tv e reality e i suoi concorrenti CLICCA QUI!

Dieta Gruppo Sanguigno AB: cosa mangiare e cosa evitare

dieta del gruppo sanguigno A
Dieta del gruppo sanguigno A (Istock Photos)

La dieta del gruppo sanguigno è realizza su misura per ciascuno dei quattro gruppi sanguigni, esiste una dieta per il gruppo 0, una per il gruppo A, un’altra ancora per il gruppo B ed infine quella per il gruppo AB, di cui oggi vi andremo a parlare. Essa ha molte linee in comune con il gruppo A e B, per tanto rappresenta l’equilibrata fusione di entrambi. Sopporta l’alimentazione equilibrata, il suo sistema immunitario è estremamente adattabile.

Cibi Si

Riso, Farro, Fiocchi di latte magro, Formaggio di capra, Formaggio fresco magro, Mozzarella, Ricotta, Uova, Ortaggi (in particolare i pomodori, anche succo), Uva nera (anche succo), Olio extravergine d’oliva, Tè verde, Fiocchi Formaggio di soia, Pane di segale, Pane di soia, Pane e dolci a base di riso, Fagioli bianchi e fagioli rossi, Aglio, Broccoli, Cavolfiore, Cavolo verde, Cetrioli, Melanzane, Sedano, Tarassaco, Verza, Ananas, Arachidi, Castagne, Ciliegie, Fichi freschi e secchi, Kiwi, Limoni, Noci, Pompelmo, Prugne, Uva, Olio extravergine d’oliva.

Cibi No 

Carne, Carni insaccate, in scatola e affumicate, Burro, Gorgonzola, Parmigiano, Provolone, Dolci a base di mais, Farina di mais, Grano saraceno, Ceci, Fagioli azuki, Fagioli di Lima, Fagioli di Spagna, Fagioli neri, Fagioli dall’Occhio, Fave, Carciofi, Peperoni gialli, rossi e verdi, Rapanelli, Arance, Banane, Cachi, Fichi d’India, Mango, Melagrana, Nocciole, Noce di cocco, Semi di zucca, Aceto di vino, Sottaceti, Cibi in salamoia.

Leggi anche >>> Dieta Mosley: come perdere 6 kg in sole 3 settimane
Leggi anche >>> Come perdere 5 kg in una settimana? Ecco la dieta per dimagrire velocemente
Leggi anche >>> Dieta delle ciliegie: come perdere 3 kg in una settimana

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI