Home Dieta e Alimentazione

Aceto di mele: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarlo in cucina

CONDIVIDI

L’aceto di mele è un condimento noto e apprezzato. Scopriamone insieme le proprietà, le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità che lo riguardano.

usi alternativi dell'acetoL’aceto di mele è un condimento considerato un buon sostituto del più comune aceto di riso. Dal sapore acidulo e al contempo dolce, si presta a vari utilizzi e può essere usato anche da solo (diluito in acqua) per usufruire delle sue tante proprietà benefiche. Ricco di vitamine e sali minerali, come tutti gli alimenti può avere qualche effetto collaterale. Scopriamo quindi tutto quello che c’è da sapere sull’aceto di mele, iniziando con i valori nutrizionali e proseguendo con i benefici ed il modo migliore di usarlo in cucina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Ecco come abbassare la glicemia con l’aceto di mele

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i migliori rimedi naturali CLICCA QUI!

Tutto sull’aceto di mele: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

aceto di meleL’aceto di mele è considerato da molti un vero e proprio rimedio naturale, in grado di apportare benefici di vario genere.
Oltre ad aiutare nel controllo del peso è infatti un rimedio che fa bene all’organismo e che si può usare sia per uso interno che esterno. Ottimo anche come rimedio di bellezza lo si può trovare anche in aggiunta ad aromi, per quanto il più consigliato sia quello naturale e possibilmente di tipo biologico.
La dose mediamente consigliata è di uno o due cucchiai al giorno.

Calorie e valori nutrizionali
L’aceto di mele ha circa 22 calorie ogni 100 grammi. Ricco di sostanze nutritive, comprende la vitamina A, la C e la E, le vitamine del gruppo B e minerali come fosforo, calcio, magnesio e potassio. È inoltre ricco di beta carotene, acido acetico e acidi della frutta.

Proprietà e benefici

L’aceto di mele apporta svariate proprietà benefiche. Tra queste le più note sono:

  • È un potente antinfiammatorio
  • È un anti ossidante e contrasta i radicali liberi
  • Migliora la digestione
  • Aiuta a mantenere il peso forma
  • Stimola il metabolismo
  • È un alcalinizzante
  • Stimola la circolazione
  • Aiuta a regolare la pressione
  • Contrasta il colesterolo cattivo
  • Aiuta a bruciare i grassi in eccesso
  • Ai pasti aiuta a lenire il senso di fame
  • Contrasta la formazione di calcoli grazie alla presenza di acido malico
  • Per lo stesso motivo, attenua anche i dolori di tipo muscolare
  • È ottimo per lenire il mal di gola
  • Rende più fluido il sangue
  • Riduce gli zuccheri nel sangue
  • Aiuta a contenere i sintomi delle allergie
  • Funge da battericida, sopratutto per l’area intestinale
  • È ottimo per conciliare il sonno

Per far si che l’aceto di miele doni tutti i benefici sopra riportati è necessario sceglierlo sempre di tipo biologico e possibilmente derivante dall’intera mela e comprendente quindi anche la buccia che contiene tantissime proprietà importanti.

Controindicazioni
Pur essendo una sorta di farmaco naturale, l’aceto di mele può avere delle controindicazioni.
Prima di tutto, se assunto spesso, può rovinare lo smalto dei denti. Motivo per cui, se si sceglie di utilizzarlo diluito nell’acqua per usufruire delle sue proprietà, il consiglio è quello di usare una cannuccia.
Per via della sua acidità può inoltre provocare bruciore alle gengive, in caso di micro lesioni.
In alcune persone può dare problemi di tipo dermatologico o nausea.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta dell’aceto di mele: per sgonfiarsi e perdere peso

Come assumere l’aceto di mele e curiosità

L’aceto di mele nasce condimento, pertanto è perfetto per insaporire insalate, primi e secondi piatti.
In cucina si può usare anche per marinare o per creare piatti in agrodolce.
Inoltre nella cucina vegana può essere usato al posto delle uova mentre chi ama il tofu potrà utilizzarlo per far cagliare il latte di soia. Tornando ai dolci, il suo utilizzo rende gli stessi più soffici.

Andando alle curiosità:

  • L’aceto di mele si presta a vari utilizzi e tra questi ci sono anche quelli utili in cucina. Mescolato con dell’acqua si può, ad esempio, realizzare uno spray per pulire vetri e piastrelle.
  • L’aceto di mele è ottimo anche come ammorbidente, lasciando sui capi un buon profumo.
  • Il miglior aceto di mele è quello prodotto con tutta la mela, in modo da contenerne anche le fibre.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Miele: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Mela: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla
Pomelo: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo