Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Ciliegie: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

Ciliegie: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:15
CONDIVIDI

Le ciliegie sono un frutto goloso e molto utile per la salute: scopriamone le proprietà benefiche, gli utilizzi, le controindicazioni e tutte le curiosità.

Ciliegie (Pixabay)

Si dice da sempre che una ciliegia tira l’altra, ed è proprio vero: questo frutto gustosissimo tipico dei mesi caldi è un perfetto spuntino rinfrescante e rivitalizzante, goloso e ricco di proprietà benefiche per l’organismo.
I fiori di ciliegio sono da sempre simbolo dell’arrivo della primavera, mentre la stagione dei frutti migliori è nei mesi di maggio e giugno.

Le ciliegie sono un frutto dolce e altamente saziante, con un contenuto calorico piuttosto ridotto: per questo motivo possono essere consumate tranquillamente da chi è a dieta e sono adatte anche a coloro che soffrono di problemi di glicemia alta.
Le ciliegie possono essere dolci, con colori che vanno dal bianco, al rosso o al nero oppure amarene (dette anche visciole o marasche), leggermente più acidule e utilizzate per la produzione di marmellate, succhi e liquori.

CALORIE E VALORI NUTRIZIONALI

Le ciliegie contano all’incirca 38 calorie per 100 grammi, con una percentuale di acqua che supera l’85%. Ricche di proteine, vitamine A e C e sali minerali, sono una buona fonte di calcio, fosforo, potassio, sodio e magnesio. Gli zuccheri contenuti nella ciliegia (e in particolare il levulosio) non presentano controindicazioni per chi soffre di diabete.

Se vuoi essere sempre aggiornato su proprietà, benefici e controindicazioni degli alimenti CLICCA QUI!

Tutto sulle ciliegie: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

Fonte: Istock

PROPRIETA’ E BENEFICI

Le ciliegie sono un vero e proprio alleato della pelle, del fegato e del cuore. Vediamo nel dettaglio le proprietà benefiche di questo frutto dal sapore dolce e succoso:

– grazie all’elevato contenuto di antiossidanti, la ciliegia è un frutto con importanti proprietà depurative che aiutano particolarmente l’attività del fegato. Gli antiossidanti la rendono anche amica della pelle, capace di prevenire i segni dell’invecchiamento;

– la ciliegia contiene una buona dose di melatonina naturale, in grado di favorire il sonno e combattere i problemi di insonnia;

– le ciliegie sono un frutto diuretico e leggermente lassativo, pertanto possono aiutare coloro che soffrono di problemi di stitichezza;

– il contenuto di sali minerali e vitamine della ciliegia le rende una fonte di energia utile per chi si trova in condizioni di stress e spossatezza nonchè uno spuntino sano e particolarmente adatto per gli sportivi o per chi è a dieta.

CONTROINDICAZIONI

Un consumo eccessivo di ciliegie potrebbe comportare effetti negativi in caso di intestino irritabile o causare coliche. Inoltre, a causa dell’effetto lassativo, il consumo eccessivo di questo frutto è sconsigliato nei bambini di età inferiore ai tre anni perchè potrebbe causare diarrea.

COME ASSUMERLE E CURIOSITA’

Le ciliegie sono frutti facilmente deperibili che pertanto è meglio consumare freschi: i frutti migliori si riconoscono per la polpa soda, mentre quelli più vecchi possono risultare ammuffiti o raggrinziti. L’ideale è consumare le ciliegie entro una o due settimane dalla raccolta.

La ciliegia è ottima al naturale, oppure utilizzata in cucina nella preparazione di ricette dolci o salate. La polpa di ciliegia ha anche un utilizzo cosmetico, come ingrediente di base per maschere di bellezza rinfrescanti e astringenti.
Con i peduncoli delle ciliegie, inoltre, è possibile preparare degli ottimi infusi dalle proprietà diuretiche.

VIDEO RICETTA – GIRELLA DI SFOGLIA ALLE CILIEGIE

Potrebbe interessarti anche:

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI