Home Salute e Benessere

Anemia: come riconoscerla e curarla

CONDIVIDI

Scopri quali sono i sintomi dell’anemia e come fare per rimetterti in sesto.

sintomi anemia
Fonte: Istock

L’anemia è una condizione in cui ci si trova ad avere una diminuzione dei globuli rossi o una mancanza di emoglobina (proteina ricca in ferro). Nella maggior parte dei casi si verifica per una carenza di ferro ma a volte può presentarsi anche per via di alcune patologie. Nella maggior parte facile da prevenire, l’anemia porta con se una serie di sintomi che variano in base alla gravità della situazione ma che è sempre bene saper individuare al fine di poter agire per tempo senza che la situazione si aggravi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Serotonina: questi sintomi indicano che è troppo bassa

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la salute e i rimedi naturali per vivere meglio CLICCA QUI!

Anemia, i sintomi e la prevenzione

Stanchezza

L’anemia può spesso insorgere in modo silenzioso, portando una serie di sintomi che spesso non si associano al problema e che vengono quindi sottovalutati. Visto che se presa per tempo è più semplice da contrastare, ecco alcuni dei sintomi ai quali si dovrebbe prestare maggior attenzione, specie se si presentano tutti insieme.

  • Mancanza di energia
  • Pallore
  • Emicrania costante
  • Dolore al petto
  • Senso di vertigini
  • Difficoltà nel respirare
  • Memoria più debole
  • Senso di affaticamento costante

Come già detto, nella maggior parte dei casi l’anemia è dovuta ad una carenza di ferro. In presenza dei sintomi sopra indicati è quindi consigliabile chiedere un parere al proprio medico curante in modo da effettuare un’analisi del sangue per verificare i livelli di ferro. Qualora mancasse sarà il medico a decidere se intervenire con degli integratori o se provare a risolvere le cose integrando il ferro nella dieta.
Nella maggior parte dei casi, infatti, la carenza di ferro dipende da una cattiva alimentazione. Più raramente, invece, possono esserci problemi di mal assorbimento dello stesso o situazioni che hanno portato ad una carenza improvvisa, come emorragie o perdite di sangue importanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Glicemia: questi sintomi indicano che è troppo alta

Ma come fare a prevenire l’anemia?
Se si è in salute ma si vuole prevenire il problema è possibile farlo curando la propria alimentazione. Ecco quindi una serie di accorgimenti suggeriti anche dal sito fondazioneveronesi.

Inserire alimenti ricchi di ferro nella propria dieta. Tra questi ci sono:

  • Carne rossa
  • Legumi, in particolare lenticchie e fagioli
  • Tofu
  • Frutta secca
  • Agrumi
  • Verdure come broccoli, carote e pomodori
  • Cereali integrali

Sono invece da evitare l’alcol, le bevande gasate e quelle ricche di caffeina.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Guarda anche: Colesterolo: questi sintomi indicano che è troppo alto
Glicemia: questi sintomi indicano che è troppo bassa
Depressione: come riconoscerla