Home Salute e Benessere Serotonina: questi sintomi indicano che è troppo bassa

Serotonina: questi sintomi indicano che è troppo bassa

CONDIVIDI

La serotonina è molto importante per un approccio positivo alla vita. Scopri se la tua è troppo bassa e come fare per risollevarla.

serotonina bassa, sintomi
Fonte: Istock

La serotonina è un neuro trasmettitore molto importante per l’umore. Detta anche ormone della felicità, quando è ai giusti livelli, aiuta a vedere le cose sotto una prospettiva migliore, rende sereni e tranquilli e apre le porte alla felicità.
Al contrario, quando i livelli risultano essere molto bassi, il risultato è quello di sentirsi spesso di cattivo umore, tristi e abbattuti senza un evidente ragione. In alcuni casi livelli di serotonina bassa possono portare anche ad ansia, attacchi di panico e depressione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mal di primavera: come affrontarlo e vivere meglio

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la salute e i rimedi naturali per vivere meglio CLICCA QUI!

Serotonina bassa, ecco i segnali da non lasciarsi sfuggire

donna depressaLa serotonina è alla base di svariati processi fisiologici e regola, tra le altre cose, il comportamento sociale, il sonno, la memoria, la fame, la temperatura corporea, la capacità di apprendimento, la libido, l’umore e gli stati d’animo. È quindi più che evidente che la sua concentrazione sia molto importante al fine di poter vivere una vita piacevole.
Come fare, quindi a capire se la serotonina è troppo bassa?
Per averne la certezza è bene indagare insieme al proprio medico curante, effettuando tutti gli esami del caso. Intanto, può essere utile conoscere alcuni tra i segnali che più di altri possono indicare dei bassi livelli di serotonina.

  • Tendenza ad arrabbiarsi spesso
  • Bisogno frequente di mangiare, soprattutto cibi dolci o ricchi di carboidrati
  • Forte sensibilità al dolore
  • Mancanza di libido
  • Tendenza a fare pensieri negativi
  • Bisogno di stare al sole
  • Insonnia
  • Stanchezza cronica
  • Umore instabile e tendente al depresso
  • Problemi di digestione
  • Stitichezza

Se ci si ritrova in tanti di questi sintomi, il consiglio è quello di rivolgersi al proprio medico curante. Una volta effettuati i controlli, infatti, in caso di accertata serotonina bassa si potrà valutare insieme se assumere dei farmaci o se cercare di farla risalire in modo naturale.
Se la situazione non è seria, infatti, ci sono vari modi per aumentare la serotonina. Vediamone alcuni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Per essere felici basta essere gentili con gli altri

  • Fare sport scegliendo un’attività che piaccia e che sappia divertire
  • Incrementare la presenza di carboidrati di tipo integrale e di frutta secca
  • Mangiare alimenti ricchi di Omega 3 e di vitamina B
  • Assumere alimenti proteici
  • Cercare di dormire di più
  • Fare meditazione o yoga

È altresì importante ricordare che la serotonina viene prodotta anche dall’intestino. Mantenerlo sano, quindi, può facilitare anche l’aumento della sua concentrazione ed un ritorno più rapido ad una vita da vivere pienamente e con l’umore giusto.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Guarda anche: Rancore: come gestirlo e superarlo
Queste cinque abitudini fanno male al cervello
Limonata alla curcuma contro la depressione