Meraviglie Alberto Angela 2019: anticipazioni terza puntata 2 aprile

Meraviglie, la penisola dei tesori, programma condotto da Alberto Angela, giunge alla sua terza puntata. Scopriamone le prime e più succose anticipazioni.

meraviglie anticipazioni
Foto da Facebook @raiunoofficial

Ascolti record e il plauso persino del sempre critico popolo del web. Questi i principali sintomi del successo di Meraviglie, la penisola dei tesori programma che Alberto Angela ha portato per il secondo anno in prima serata su Rai Uno, riscuotendo per l’appunto il plauso generale dell’Italia, proprio il Paese che il documentario vuole raccontare in tutti i suoi “tesori”.

Si giunge così alla terza attesissima puntata di questo 2019 ma quali saranno i luoghi raccontati da Alberto Angela? Scopriamolo insieme grazie ad alcune succose anticipazioni.

Se vuoi restare aggiornata sul palinsesto televisivo giorno dopo giorno CLICCA QUI!

Meraviglie di Alberto Angela: anticipazioni terza puntata

meraviglie Alberto Angela
Foto da Facebook @meraviglie.itesoriitaliani

Il viaggio condotto da Alberto Angela attraverso le meraviglie del nostro Paese prosegue a partire dalla cittadina emiliana di Parma. Qui i telespettatori verranno condotti alla scoperta del Duomo e della sua meravigliosa cupola, dipinta dall’audacia di Correggio, per proseguire poi alla volta della reggia di Colorno dove conosceremo Maria Luigia di AsburgoLorena, la duchessa rimasta nel cuore dei parmigiani. Infine esploreremo il teatro Regio al suono delle arie e le armonie di Giuseppe Verdi.

La seconda tappa della serata sarà un luogo unico al mondo: le grotte di Frasassi, un intricato complesso di grotte e cunicoli (a volte strettissimi) che si estende per chilometri nell’Appennino marchigiano. La celeberrima Sala delle candele e l’impressionante Abisso Ancona saranno tappe obbligate di questa esplorazione, il tutto accompagnato dalle voci di Maria Sardaryan, famosa soprano armena, e di Cesare Bocci, noto attore e marchigiano doc.

infine si approda nel sud più profondo con la Val di Noto culla nel corso del Settecento, dell’ultima fioritura del Barocco in Europa. tappe qui irrinunciabili sono Ragusa e Modica che, dopo la devastazione del terremoto nel 1693, sono riuscite a rialzarsi dalle macerie costruendo palazzi e chiese unici nel mondo. A regale un prezioso contributo nel racconto di questa terra la voce di Pippo Baudo, nato proprio in Sicilia.

Lungo l’intera puntata un prezioso contributo sarà dato dal generale Fabrizio Parrulli, comandante del Nucleo tutela patrimonio culturale dell’Arma dei Carabinieri, che farà un bilancio del lavoro condotto a difesa dei patrimoni del nostro Paese a 50 anni dalla nascita del nucleo.

Pronti allora a partire con Alberto Angela e le sue meraviglie? Non resta che sintonizzarsi su Rai Uno e godersi l’esplorazione.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Stasera in tv, martedì 2 aprile: palinsesto della prima serata

Anticipazioni Il Segreto, puntata martedì 2 aprile ore 21.25 Rete Quattro

Europei 2020 dove si disputano? Sorteggi, gironi, qualificazioni e altro