Home Maternità

Gravidanza settimana per settimana: il calcolo e che cosa aspettarsi

CONDIVIDI
gravidanza
Foto da iStock

Impara a seguire settimana dopo settimana l’evolversi della tua gravidanza, scoprendo che cosa accade nelle varie fasi e come calcolare la settimana in cui ti trovi.

Quaranta settimane. E’ questa la durata media di una gravidanza, i celeberrimi nove mesi (che sarebbero poi in realtà un po’ meno) in cui una donna vede la sua pancia crescere, il suo corpo cambiare e attende il momento in cui potrà stringere il suo “fagotto d’amore” tra le braccia.

Affrontare il subbuglio di emozioni, speranze, timori che affollano corpo e mente della donna in questo periodo non è certo facile ma un notevole aiuto può venire dalla consapevolezza. Non è un caso se molte donne dedicano le loro 40 settimane a leggere libri, vedere film, fare ricerche on line per comprendere al meglio il percorso che sanno vivendo: capire che cosa accade dentro al pancione è un ottimo modo per mantenere il controllo della situazione e gestire i mille pensieri che invadono quotidianamente la mente della donna in dolce attesa.

CheDonna.it vuole dunque oggi accompagnarvi e guidarvi lungo la strada della consapevolezza, aiutandovi a comprendere a pieno la gravidanza partendo proprio dalle sue 40 settimane. Che cosa accade a noi e al nostro bambino settimana dopo settimana? Scopriamo le varie fasi che attraverserà e come individuare con precisione quella in cui ci troviamo momento dopo momento.

Fasi gravidanza

gravidanza
Foto da iStock

La scansione più immediata che si può fare per descrivere i vari passaggi che una gravidanza comporta è quella in trimestri, né settimane né mesi dunque ma qualcosa di più generico e che renderà più semplice la comprensione per noi donne.

Facciamo allora un excursus dei tre trimestri, degli esami da fare e della crescita del feto nelle varie fasi.

I TRIMESTRE DI GRAVIDANZA

Qui per mamme e papà è tutto un batticuore. C’è la scoperta del bambino in arrivo, la paura che un aborto spontaneo possa porre fine a tutto ancor prima che sia iniziato e poi le prime beta Hcg, la prima ecografia nella quale sentiamo il battito del nostro bambino per la prima volta e i primi esami da fare. A tutto ciò per molte donne si aggiungono le difficili nausee.

Verso la tredicesima settimana, il feto arriva a misurare 12 centimetri circa e a pesare più o meno 65 grammi

Nei primi 3 mesi di gravidanza vanno fatti questi esami:

  • Beta Hcg
  • Test di translucenza nucale per valutare la percentuale di probabilità di eventuali malformazioni del feto
  • Esami delle urine
  • Esami del sangue
  • Test di Coombs indiretto se avete fattore RH negativo
  • Esplorazione ed ecografia transvaginale
  • Controllo della pressione
  • Prima ecografia

II TRIMESTRE DI GRAVIDANZA

E’ forse il momento più bello quello in cui la pancia ancora non incombe troppo e le persone care iniziano a sapere della gravidanza in corso. Le nausee sono oramai un ricordo e si comincia a pensare al nome del bambino. Ci sono però anche esami assai importanti da fare come l’ecografia morfologica o il bitest e grazie ai quali scopriremo il sesso del bebè.

Verso la 21esima settimana, il feto pesa 300 grammi e misura circa 24 centimetri.

Questi gli esami e i controlli previsti nel secondo trimestre:

  • Bi-test e Tri-test, due test del sangue che danno risultati statistici sulla probabilità che il feto abbia malformazioni e anomalie cromosomiche
  • Controllo dell’alfafetoproteina per evidenziare una eventuale quantità di AFP insolitamente alta e che potrebbe essere sintomo di malformazioni del tubo neurale o della sindrome di Down in tuo figlio
  • Esame delle urine e esame del sangue
  • Test di O’Sullivan o curva e minicurva glicemica per valutare il diabete gestazionale
  • Eventuale amniocentesi e villocentesi
  • Ecografia morfologica ed ecodoppler

III TRIMESTRE DI GRAVIDANZA

Qui la strada inizia a esser un po’ in salita. La pancia inizia ad avere un peso considerevole, la stanchezza e la fatica avanzano e il desiderio di passare alla fase successiva, la vera e propria maternità, inizia a farsi sentire.

Negli ultimi mesi di gravidanza vanno fatti i seguenti esami:

  • Ecografia
  • Tampone vagino-rettale
  • Esame delle urine e esame del sangue
  • monitoraggio del battito cardiaco fetale

Calcolo settimane di gravidanza

gravidanza
Foto da iStock

I ginecologi ci insegnano che una gravidanza dura non nove mesi, bensì 40 settimane. Questa differenza consiste nel fatto che per un medico il calcolo parte dall’ultimo ciclo mestruale avuto dalla donna: ecco allora che alle 38 settimane (ovvero ai leggendari 9 mesi) si aggiungono due settimane che si calcolano dall’ultima mestruazione.

Per i ginecologi si tratta di un distinguo importante e non a caso valutano la gravidanza in termine di settimane e non di mesi.

Resta il fatto che per noi donne è tradizione parlare in termini di mesi e a ogni mese associamo degli step importanti e significativi.

Sarà bene dunque sapere come fare la conversione da mesi a settimane e viceversa.

La maggior parte delle donne non conosce il momento esatto del concepimento, pertanto, per praticità, si conta a partire dal primo giorno dell’ultimo ciclo mestruale, sapendo che solitamente la vera e propria fecondazione dell’ovulo non può avvenire prima di 14-16 giorni dall’inizio del ciclo.

Il calcolo consisterà dunque semplicemente nell’iniziare a contare dall’ultimo ciclo che ricordiamo, tenendo però conto che potrebbe accadere che un ciclo mestruale avvenga anche a gravidanza già iniziata. Il calcolo non sarà dunque mai sicuro al 100% ed è per questo motivo che la consulenza del ginecologo e gli esami a cui sottoporrà la futura mamma sono essenziali per stabilire il momento esatto da cui iniziare a contare.

Tabella calcolo settimane di gravidanza

gravidanzaUna volta compresa la settimana in cui ci si trova occorre compiere l’equivalenza magica per stabilire il relativo mese. Per farlo si può consultare l’agevolissima tabella che trovare qua sopra e i cui valori vi riportiamo ancheggi seguito.

I TRIMESTRE DI GRAVIDANZA

1° mese: inizia dal primo giorno delle ultime mestruazioni (0 settimane + 0 giorni) e finisce a 4 settimane + 3 giorni

2° mese: inizia a 4 settimane + 4 giorni e termina a 8 settimane + 5 giorni

3° mese:  inizia a 8 settimane + 6  giorni e termina a 13 settimane + 1 giorno

II TRIMESTRE DI GRAVIDANZA

4° mese:  inizia a 13 settimane + 2 giorni e termina a 17 settimane + 4 giorni

5° mese: inizia a 17 settimane + 5 giorni e termina a 21 settimane + 6 giorni

6° mese: inizia a 22 settimane + 0 giorni e termina a 26 settimane + 2 giorni

III TRIMESTRE DI GRAVIDANZA

7° mese: inizia a 26 settimane + 3 giorni e termina a 30 settimane + 4 giorni

8° mese: inizia a 30 settimane + 5 giorni e termina a 35 settimane +  0 giorni

9° mese: inizia a 35 settimane + 1 giorno e termina a 40 settimane + 0 giorni

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI