Home Psiche

Teenagers più soli e tristi a causa degli smartphone

CONDIVIDI

teenager smartphone

L’uso degli smartphone è costantemente sotto studio, specie per le influenze che può avere sulla psiche. Come molti sanno, il loro utilizzo è sempre più diffuso anche tra i giovanissimi e questo a detta di pediatri e psichiatri può provocare diversi danni come, ad esempio, l’isolamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Il cervello delle donne funziona di più

Gli smartphone hanno una brutta influenza sui giovanissimi

La chiamano generazione degli smartphone. Si tratta dei ragazzini cresciuti con il telefono in mano e con l’accesso diretto a giochi e social che sono diventati parti della loro realtà. Secondi i pediatri di tutto il mondo si tratta di un vero e proprio problema che porta i giovanissimi ad essere più lenti, più soli e depressi e psicologicamente vulnerabili. Si tratta di una generazione portata a socializzare meno faccia a faccia e che a causa del costante isolamento provocato dagli smartphone interagisce meno anche in famiglia. Ragazzi non socialmente pronti a diventare adulti e che mostrano meno interesse verso l’altro sesso, gli amici e la voglia in generale di uscire nel mondo. Un dato allarmante che si rispecchia anche nell’attività fisica. I ragazzi cresciuti con lo smartphone in mano sono tendenzialmente meno attivi e meno veloci. Un problema che andrebbe corretto dal primo approccio con il telefono che va inserito in modo graduale e con determinate regole che garantiscano uno sviluppo non incentrato solo su questo ma anche e sopratutto su attività sportive ed extra scolastiche e, più in generale, sulla socializzazione all’aperto, come accadeva fino a qualche anno fa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Psiche: attacchi di panico durante il sonno. Cosa sono e come si manifestano