Home Dieta e Alimentazione

Big breakfast, la nuova tendenza per perdere peso

CONDIVIDI

big breakfast

Quando si parla di alimentazione, si sa, le novità sono all’ordine del giorno. Tra diete, modelli alimentari e scoperte scientifiche, dietologi e nutrizionisti devono aggiornarsi continuamente al fine di poter proporre piani alimentari che siano efficaci ed al contempo al passo con i tempi.

E parlando di tempi, una delle ultime tendenze con tanto di valenza scientifica alle spalle è quella del big-breakfast. Si tratta, come il nome stesso consiglia, di una strategia alimentare che ha come pasto principale la colazione e che è stata proposta durante l’ultimo meeting della società di endocrinologia americana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Caffè e cioccolato fanno bene al cuore: il sì dei cardiologi

Ecco le regole del big-breakfast, il nuovo metodo che promette di far perdere peso

Ovviamente non basta mangiare tanto a colazione. Le regole da seguire ci sono e riguardano l’apporto calorico e la quantità di nutrienti presenti ad ogni pasto.
Secondo il big-breakfast, infatti, la colazione dovrebbe comprendere circa il 50% del consumo calorico della giornata. In questo pasto, i carboidrati saranno tanti, aggirandosi intorno ai 58 grammi. Ad essi si dovranno accompagnare 47 grammi di proteine e 22 grammi di grassi. Si tratta di un pasto bilanciato che pur abbondando in zuccheri, conferisce un buon apporto in proteine e grassi. Le calorie, invece, si aggirano intorno alle seicento.
E per quanto riguarda gli altri pasti? Il pranzo seguirà gli stessi parametri, dimezzando però le porzioni. La cena invece sarà decisamente frugale e conterrà più proteine e grassi che carboidrati.
La somma totale delle calorie non supera le 1300 e ciò consente di perdere peso senza però rischiare di avvertire costantemente il senso di fame.

VIDEO NEWSLETTER

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->  Pasta? Da oggi è possibile mangiarla senza troppi pensieri

La colazione appagante, aiuterà anche psicologicamente a non sentire il costante bisogno di mangiare. Per poter raggiungere le calorie ed i macronutrienti stimati, infatti, è necessario consumare pasti completi come pancake proteici o colazioni salate molto simili a veri e propri pranzo. Un regime alimentare sicuramente più idoneo agli americani e che, tuttavia, negli ultimi tempi sta trovando spazio anche in Italia, sopratutto tra sportivi e persone che curano abitualmente la propria alimentazione. In genere, il trucco è quello di preparare grandi pancake con farine integrali, uova e frutta secca. Ad essi si accompagnano yogurt e frutta o bevande proteiche come latte di soia o avena addizionata a proteine. Ovviamente la scelta su cosa mangiare è del tutto personale, l’unica cosa che conta è rispettare i macro nutrienti proposti da questo regime alimentare.