Home Dieta e Alimentazione

Inverno, come alimentarsi correttamente per restare in forma

CONDIVIDI

dieta

Se un tempo la dieta era prerogativa dei mesi estivi, oggi con una maggior attenzione al benessere si tende a cercare di mangiare bene per tutto l’anno in modo da arrivare alla prova costume non solo in perfetta forma fisica ma anche in piena salute.
Se il web spopola di tante diete da provare e dalle quali prendere spunto, a volte basta qualche piccolo accorgimento per raggiungere gli obiettivi senza troppi sacrifici. E questo può accadere benissimo anche con l’arrivo dell’inverno, stagione in cui complici il freddo ed il periodo delle feste, si tende ad eccedere accumulando qualche chilo di troppo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Caffè e cioccolato fanno bene: il sì dei cardiologi

Come mangiare nel modo corretto anche in inverno

Partiamo dal principio che la moderazione è la base di tutto e che basta sapersi gestire per non trovarsi a piangere inutilmente sul latte versato.
Detto questo, la prima regola da seguire è quella di cercare di mangiare tutti i pasti previsti in modo da non trovarsi a divorare la prima cosa che capita.
La colazione dovrebbe essere abbondante ma non pesante e dovrebbe contenere tutti i macro nutrienti indispensabili a darci energia a lungo termine. Si, quindi, a cereali integrali, uova e frutta secca. Chi ha voglia può prepararsi un bel pancake nutriente e gustoso o, in alternativa, valutare una colazione salata come ad esempio una bella fetta di pane integrale con uova ed avocado o uova e frutta secca a piacere.
Gli amanti di latte e cereali possono continuare con la loro colazione preferita, sforzandosi però di aggiungervi anche delle proteine e dei grassi buoni. Le possibilità oggi come oggi sono infinite e tutto sta al tempo che si ha a disposizione ed ai gusti personali.
Il resto della giornata dovrebbe proseguire allo stesso modo, con pasti bilanciati dove frutta e verdure dovrebbero essere il più possibile di stagione. Gli unici condimenti consentiti dovrebbero essere olio extra vergine d’oliva, frutta secca, avocado e spezie di ogni tipo. Oltre a dar gusto ai piatti, infatti, le spezie apportano non pochi benefici all’organismo aiutandolo a lavorare meglio e a restare in salute.
Se si ha voglia di qualche sfizio, ogni tanto è bene non rinunciarvi. La regola dovrebbe essere quella di mangiare in modo corretto per l’80% del tempo, concedendosi però qualche strappo. Ciò aiuta infatti a controllarsi meglio quando ci si trova davanti a dolci o fritti e a moderare le quantità. Quindi, se in una giornata particolare si desidera un dolce particolare o un piatto come la pizza o qualcosa di fritto, concederselo non è sbagliato, purché non diventi la regola.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sirt, la dieta del gene magro

Ovviamente andrebbe praticato dello sport, non solo per perdere peso ma perché tiene attivo il metabolismo e fa bene alla salute.
E durante le feste? Mangiare poco di tutto e se davanti a tantissime scelte, optare per i cibi più sani ai quali aggiungere magari qualcosa di cui si ha veramente voglia. Il giorno dopo basterà tornare alla solita alimentazione per rimettere tutto a posto.