Home Tatuaggi

Titoo: il tatuaggio provvisorio per tutte le età

CONDIVIDI
titoo
titooforyou.com/it

Cambiare restando se stessi. È questo lo slogan di una nuova startup che sta spopolando grazie all’idea di un nuovo modo di intendere i tatuaggi che, in questo caso, si chiamano Titoo. Si tratta di tatuaggi che si cancellano in pochi giorni, permettendo a chiunque di provare la sensazione di portare un disegno sulla pelle, eliminando però il dolore e la paura di pentirsi della scelta fatta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Scopri i tatuaggi a tema marinaresco

Titoo il tatuaggio che va via in pochi giorni

A ben pensarci, i Titoo non sono molto diversi dai trasferelli che utilizzavamo da bambine. La novità sta nel fatto che, in questo caso, il prodotto è ideato e pensato per gli adulti ai quali si rivolge con disegni particolari e con la possibilità di personalizzarli, chiedendo di rappresentare una specifica immagine.
Ogni tatuaggio, inoltre, è realizzato con inchiostri alimentari ed è atossico.
L’idea è nata da due donne, Giulia Ciccone e Marta Cammarere che hanno pensato da subito al tatuaggio come una possibilità di cambiare aspetto pur mantenendo la possibilità di tornare indietro in caso di ripensamenti. Allo stesso modo il tatuaggio può essere visto come una prova ufficiale prima di procedere con quello definitivo che, una volta fatto, è difficile da cancellare.
Tra i disegni più in voga ci sono la classica ancora (che è anche il logo dell’azienda), i tribali in colore oro o arcobaleno, e le frasi che danno motivazione o che raccontano uno stato d’animo. Tatuaggi per tutti i gusti, insomma, da vivere con la stessa spensieratezza che si aveva da piccoli quando bastavano un foglietto adatto ed una penna, per trasferire colori ed immagini sulla propria pelle.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Tatuaggi? L’estate è il momento migliore

Titoo è un progetto che sta avendo sempre più successo e che nel tempo è cresciuto, portando a delle collaborazioni d’autore. Nel tempo si sono infatti uniti il designer Gianfranco Setsu e persino la DeAgostini che ha fatto richiesta di un tatuaggio da allegare ad un libro per ragazzi. Una startup nata sotto il segno del successo e che probabilmente farà ancora parlare di se, portando in giro un modo tutto nuovo e molto più giocoso, di intendere i tatuaggi. E tutto, senza mettersi in contrapposizione a quelli classici e certamente più duraturi cui Titoo può rappresentare davvero la prova generale da fare prima di compiere la grande scelta. Un modo per non incorrere in delusioni e per essere certi fin da subito sul disegno che si vuole e su dove si preferisce portarlo.