Home Tatuaggi

Tatuaggi: come proteggerli dal sole?

CONDIVIDI
iStock Photo

Proteggere la pelle. E’ questo l’obbiettivo che ognuna di noi dovrebbe sempre tenere a mente quando si espone al sole. La ricerca della tintarella non può e non deve essere motivo per trascurare la bellezza e la salute della nostra pelle, a maggior ragione se questa è decorata da tatuaggi più o meno estesi. Se infatti in generale la pelle necessita di cura e protezione durante e dopo l’esposizione al sole, ciò vale il doppio quando parliamo delle zone tatuate, aree senza dubbio maggiormente sensibili e dunque soggette ad irritazioni, senza contare poi che la bellezza di scritte e disegni può esser facilmente essere scalfita dal sole.

Come comportarsi dunque in estate con i nostri tattoo? Scopriamolo insime qui, su CheDonna.it.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>TATUAGGIO come curarlo

Tatuaggi in estate: difendili dai raggi del sole

La prima importante distinzione quando si parla di sole e tatuaggi riguarda l’ansianità di quest’ultimo: da quanto vi siete tatuate? Se il tatuaggio ha meno di un mese di vita è da considerarsi ancora come una ferita in fase di guarigione e sarà dunque saggio evitare totalmente l’esposizione al sole. Copritelo con una fasciatura o, a seconda della pozione, con un cerotto e scopritelo solo quando il sole sarà ormai lontano.

VIDEO NEWSLETTER

Qualora il vostro tattoo avesse invece già avuto il tempo di guarire al meglio potrete esporlo al sole applicandovi una protezione particolarmente alta (noi vi consigliamo di andare sul sicuro con uan bella 50+), magari di quelle pensate per zone delicate come il viso, che riaplicherete dopo ogni bagno o passate le canoniche due ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Il tatuaggio deve essere fatto nella stagione giusta!

Volete andare ancor più sul sicuro? Fate allora un bel giro in profumeria o chiedete direttamente al vostro tatuatore e scoprire i solari realizzati appositamente per i tattoo, spesso venduti anche in formato stick così da agevolarne l’applicazione.

Ricordate infine che, qualora dopo l’esposizione al sole il vostro tatuaggio manifestasse un qualisai sproblema, dall’arrossamento al gonfiore, la primissima cosa da fare è andare da un dermatologo. Non si scherza con la pelle, ancor meno con quella tatuata!