Home Maternità

Gravidanza: i crampi in gravidanza cause e rimedi

CONDIVIDI
(IStock)

Uno dei disturbi più frequenti quando si è in dolce attesa sono senza dubbio i crampi alle gambe, ai polpacci e ai piedi. I crampi sono delle contrazioni involontarie, improvvise e molto dolorose che colpiscono un muscolo o un’ intera fascia muscolare. Essi si caratterizzano da un’improvviso irrigidimento dell’arto colpito e spariscono spontaneamente, così come sono comparsi, dopo alcuni minuti senza lasciare nessun segno. Generalmente colpiscono la donna incinta intorno al settimo ottavo mese di gestazione soprattutto durante la notte.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: I suoni troppo forti per il bambino

I crampi in gravidanza perchè compaiono?

Per diminuire il dolore è utile rilassare il muscolo e massaggiare, dal basso verso l’alto, la parte colpita. Se il crampo interessa il polpaccio possiamo appoggiare la mano sotto le dita dei piedi e tirare verso l’alto, se invece è il piede stesso ad essere colpito dal crampo possiamo piegare aventi e indietro il piede. Risulta inoltre essere utile ad alleviare il dolore e distendere il muscolo riscaldare la parte colpita, in questo modo viene riattivata la circolazione.

Ma da cosa dipendono? Si pensa che i crampi derivino da uno squilibrio di alcuni minerali presenti nel sangue ed in modo particolare del calcio, sodio, potassio e magnesio, questi minerali vengono sottratti alla futura mamma dal feto per favorire il suo sviluppo.  Oltre a questa diminuzione dei minerali interviene anche un altro fattore e cioè il rallentamento della circolazione sanguigna: la presenza di elevati livelli di progesterone determina un rilassamento dei tessuti e la conseguente dilatazione delle vene che ostacola il flusso del sangue.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:lo stress e la donna incinta quali effetti?

Come possiamo ridurre questo fastidio e la comparsa dei crampi? Possiamo provare ad aumentare l’incremento dei sali minerali attraverso l’alimentazione aumentando l’assunzione di tutti quei cibi che contengono potassio e magnesio come verdure, ortaggi, legumi e frutta fresca. Possiamo inoltre effettuare attività fisica