Home Maternità

Gravidanza e i suoni troppo forti per il bambino!

CONDIVIDI

Le curiosità  legate alla gravidanza sono molteplici e vanno dall’alimentazione giusta fino a ” posso mettere lo smalto in gravidanza ?”

Potremmo fare un elenco infinito di tutte le curiosità riguardanti la mamma e il bambino durante il periodo di gestazione e quello a seguire, ma oggi vogliamo parlarvi del problema inerente ai suoni troppo forti a cui potremmo esporre il bambino in grembo.

Rumori troppo forti possono creare problemi al bambino nel pancione della mamma?

Pregnant Woman Holding Teddy Bear and smiling, sitting on the floor in her living room. Wearing white T-shirt . Woman has brown curly hair and beautiful smile. Sunlight in background.

Arrivate al 6°/7° mese di gravidanza vi invitano ad un concerto, oppure è la serata di ferragosto e gli amici decidono di andare a vedere i fuochi di artificio sulla spiaggia…fate due più due e vi rendete conto che andrete ad esporre il vostro pancione a dei suoni molto elevati vi chiederete se questi rumori potrebbero causare dei danni al bambino.

Grazie a degli studi infatti è stato provato che il bambino in grembo può ascoltare i suoni provenienti dall’esterno primo tra tutti la voce materna o la canzone che la mamma gli cantava spesso durante la gravidanza e riconoscerla dopo la nascita.

->POTREBBE INTERESSARTI: Leggere ad alta voce in gravidanza è benefico per mamma e bambino

Comunque gli studiosi proprio per cercare di capire se rumori troppo forti possono creare danni al bambino hanno fatto uno studio inserendo un piccolo microfono nel collo uterino, che calcolava in decibel come l’utero attutiva i suoni esterni, il risultato è stato approssimativamente la riduzione di un terzo del suono originale.

Inoltre hanno visto attraverso ecografie e doppler, come suoni molto forti e inaspettati agitavano il bambino con un’accelerazione del battito, mentre ad esempio suoni più dolci o la voce materna lo calmavano abbassando la frequenza cardiaca.

->POTREBBE INTERESSARTI: GRAVIDANZA: Cosa pensa il bambino nel pancione

Quindi dovendo concludere essendo il bambino protetto dai suoni esterni grazie all’utero, il liquido amniotico e la stessa pelle materna si possono ascoltare suoni abbastanza elevati ma senza esagerare diciamo per prudenza.

Allora care mamme se una musica rock vi mette allegria trasmettendola anche al vostro bambino ascoltatela ma ad un volume moderato, se volete andare al cinema cercate un film comico e non d’azione e se volete godervi uno spettacolo di fuochi d’artificio fatelo ad una certa distanza.