Home Coppia

Coppia: quando la distanza emotiva diventa troppa

CONDIVIDI

La vita di una coppia è caratterizzata da una scelta quotidiana, quella di stare insieme, di condividere obiettivi importanti ma soprattutto di essere complice dell’altro, di essere vicino all’altro con il cuore e con la mente e non soltanto materialmente.

La distanza emotiva è uno dei campanelli d’allarme che fanno capire se due persone provino realmente i sentimenti che palesano o se invece stiano cominciando a guardare il mondo sotto due prospettive diverse.

L’empatia, è il requisito fondamentale con cui l’uno prova affetto e coinvolgimento nella vita dell’altro, tuttavia esistono dei segnali che lasciano intendere se nella coppia, la distanza emotiva sta diventando troppa, definendo così le ultime fasi della storia d’amore, almeno nella maggior parte dei casi.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Intimità: chi ha un partner romantico dorme meglio! 

I segnali che indicano la distanza emotiva in una coppia

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Intimità: come accrescere l’intesa sotto el lenzuola con il metodo Feldenkrais 

Quando tra due partner si evidenzia distanza emotiva, è un chiaro segnale di crisi del rapporto. Per distanza emotiva si intendono tutti quei comportamenti che mancano, come l’intimità che viene meno, l’interessa alla vita dell’altro, e il palesare ogni giorno la gratitudine di avere accanto la persona amata.

Quando in una relazione uno dei due o entrambi i partner decidono o si ritrovano inconsapevolmente a vivere e a tracciare la propria strada, parallela a quella della coppia, vi è distanza emotiva.

Quando non ci si preoccupa più di ciò che l’altro pensa, prova o desidera, si ha distanza emotiva dal partner e soprattutto quando non si hanno più aspettative nei confronti dell’altro e della vita in comune è un chiaro segno che la relazione sta vivendo una forte crisi.

La soluzione non sempre è a portata di mano, ma con l’impegno e con l’aiuto giusto si potrà sempre tracciare una nuova via, l’importante è essere certi di volerla trovare.

Molto spesso infatti, quando uno dei due prende distanza emotiva dall’altro, sta semplicemente seguendo una sua inclinazione naturale che non dovrebbe certo essere presa sotto gamba ma al contrario, analizzata in modo profondo.