Home Maternità

Gravidanza: lo stress e la donna incinta..quali effetti?

CONDIVIDI

La gravidanza è senza dubbio un periodo idilliaca nella vita di una donna, ma contemporaneamente fatto anche di destabilizzazioni e forti cambiamenti che influiscono anche sull’umore e sull’equilibrio fisico e psichico della futura mamma.

(IStock)
(IStock)

Stress e gravidanza

Le ansie e le tensioni molto spesso provengono dalla vita extrafamiliare dal lavoro, dai vari accertamenti medici, tutti aspetti che vanno ad influire sulla gravidanza provocando ciò che viene definito stress gravidico.

Studi recenti hanno infatti dimostrato che uno stress emotivo intenso, soprattutto se subito nelle prime settimane di gestazione, può mettere a repentaglio il benessere del feto, che spesso dimostrano uno scarso sviluppo motorio e coordinamento durante la crescita.E’ stato inoltre osservato elevati livelli dell’ormone dello stress incidano e riducano la capacità della placenta di trasportare glucosio al feto. Lo stress emotivo aumenta di quasi tre volte il rischio di aborto spontaneo.

Come ridurre lo stress

Ma come fare per ridurre lo stress? Mantenendo uno stile di vita sano ed equilibrato, eseguendo attività fisica e seguendo alcuni consigli che vi presentiamo oggi.

Per affrontare bene e adeguatamente lo stress una cosa importante è senza dubbio dormire bene e in modo sufficiente. Soprattutto nell’ultimo periodo della gestazione il sonno è disturbato dal pancione e dai pensieri legati al parto. Per quanto riguarda la pancia è possibile risolvere il problema cercando la posizione più comoda, magari aiutandoci con un cuscino, anche quello per l’allattamento va bene.

Sul versante dell’alimentazione è utile una dieta ipocalorica, i chili di troppo possono infatti favorire numerose patologia e aumentare i livelli di stress.
Ciò che crea maggiore ansia alla futura mamma è senza dubbio tutto ciò che riguarda lo sviluppo del feto.Per bloccare questo tipo di stress è bene affidarsi al proprio medico evitando di fare da soli andando alla ricerca di informazioni sul web.
Per abbassare i livelli d’ansia e di stress un buon aiuto arriva dalla musica: è stato dimostrato che una notevole diminuzione dei livelli di cortisolo nelle donne che ascoltano musica rilassante, in particolare la musica classica, le ninne nanne, i suoni della natura e la musica per bambini, per almeno trenta minuti al giorno. l’effetto positivo della musica, e il suo potere rilassante, può essere attribuito a stimoli sensoriali che interessano il sistema nervoso e gli ormoni, e che placano la risposta fisiologica allo stress quotidiano.