Home Attualità Samantha Cristoforetti: il corpo umano dopo 200 giorni nello spazio

Samantha Cristoforetti: il corpo umano dopo 200 giorni nello spazio

CONDIVIDI

5. Difficoltà nel parlare

La Soyuz con Samantha Cristoforetti durante l'atterraggio  (Foto: NASA/Bill Ingalls)
La Soyuz con Samantha Cristoforetti durante l’atterraggio (Foto: NASA/Bill Ingalls)

Il ritorno improvviso alla gravità ha effetti tali sul corpo umano da rendere pesanti perfino le labbra e la lingua, di cui solitamente chi sta sulla terra nemmeno si accorge. Può capitare, così, che gli astronauti abbiano difficoltà a parlare appena atterrati. Nello spazio perfino la lingua è sena peso, una volta tornati a terra dunque gli astronauti devono riabituarsi a parlare alla maniera terrestre.