Totti abbandonato dal suo avvocato: il motivo vi farà strabuzzare gli occhi

Francesco Totti ha subito un duro abbandono in questi giorni da parte del suo avvocato, la celebre Annamaria Bernardini De Pace. Ecco per quale motivo l’avvocato ha lasciato l’incarico.

La telenovela tra Totti e Ilary sta andando avanti ormai da diversi mesi e la loro storia d’amore naufragata ha attirato l’attenzione di tutti i media nazionali. Dopo i moltissimi dispetti che si sono fatti a vicenda (la faccenda dei Rolex e delle borse rubate è finita sulla bocca di tutti in pochissimo tempo), un accordo tra i due è ancora lontano dall’essere raggiunto. E intanto Totti ha perso un valido alleato nella sua battaglia contro Ilary in tribunale…

totti ilary
Fonte: web

L’avvocato di Totti, infatti, Bernardini De Pace, ha lasciato il suo incarico e per una ragione ben precisa. All’origine di tutti i guai? Il rifiuto di Totti di accettare l’accordo proposto dall’avvocato sulla cifra stellare da corrispondere alla Blasi (che aveva rifiutato il precedente accordo proposto da Totti) per il divorzio. Un rifiuto che non sarebbe proprio andato giù alla Bernardini De Pace.

Divorzio Totti e Ilary, l’avvocato di lui lo lascia a piedi: ecco perché

Stando a quanto riportato sul sito Dagospia, a motivare ancor di più Totti (finito in uno “scandalo” con Antonella Fiordelisi) a rifiutare l’accordo con Ilary è stata proprio Noemi Bocchi che pare di sia opposta con forza a quanto proposto.

totti avvocato
Fonte: web

“Dopo sudati incontri, compromessi e mediazioni, l’avvocatessa meneghina avrebbe trovato un accordo sulla cifra economica da corrispondere alla Blasi”, si legge su Dagospia. “La separazione consensuale portata a buon fine da Bernardini de Pace e Simeone è stata bocciata dall’entourage di Totti, Pupone compreso.” Successivamente, la Bernardini De Pace ha voluto spiegare i motivi del duo abbandono alla pratica Totti/Ilary. “Il nostro accordo prevedeva solo che lo rappresentassi in sede stragiudiziale, quindi quando l’avvocato Alessandro Simeone (il legale di Ilary Blasi) ha presentato la richiesta di separazione il nostro rapporto è finito. Non mi occupo infatti anche delle cause che riguardano borse, scarpe, gioielli e orologi. Ci siamo accordati consensualmente”.

Insomma, dal momento che non si è giunti a nessun accordo consensuale, la discussione in tribunale continuerà il prossimo marzo. E chissà se si giungerà a un accordo…