Prepara l’omelette più buona che tu abbia mai mangiato, questo ingrediente fa la differenza!

Se vuoi preparare l’omelette più buona che tu abbia mai mangiato prova questo ingrediente: farà la differenza. 

L’omelette, da non confondere con la nostrana frittata è un piatto tipicamente francese. Buona e veloce l’omelette è uno di quei piatti che regalano grandi soddisfazioni pur potendosi preparare in pochi minuti.

omelette
Fonte: chedonna

Essa non ha infatti bisogno di grandi preparazioni ma proprio come la nostra frittata necessita solo degli ingredienti giusti per essere cucinata alla perfezione. Inoltre, non va girata nella padella ma solo chiusa.

Insomma, se vogliamo è anche più semplice da preparare. Grazie ad un ingrediente segreto che farà la differenza potrai assaporare l’omelette più buona che tu abbia mai mangiato, non resta che provarla.

Ecco l’ingrediente che farà la differenza nell’omelette

Per fare un’omelette a regola d’arte non bisogna essere necessariamente francesi, basta infatti conoscere i giusti accorgimenti, il procedimento corretto e soprattutto gli ingredienti da utilizzare capaci di fare la differenza.

omelette
Fonte: Canva

Se siamo abituati alla classica frittata, dovremo dimenticare intanto il fatto di dover girare l’omelette in padella. Questo con la “cugina francese” non è indicato. L’omelette infatti va ripiegata a metà su sè stessa.

Non dimenticare che per fare l’omelette perfetta devi assolutamente non fare questi errori. 

Se abbiamo deciso di farla ripiena non dovremo far altro che ripiegarla avvolgendo il ripieno, quindi niente cotture da entrambi i lati.

Del resto chi ha assaggiato l‘omelette francese sa bene che essa a differenza della frittata è molto più morbida e umida. Come si dice in gergo culinario deve essere “baveuse”, che in italiano significa “liquefatto” o “bavoso”, proprio per la consistenza che deve avere.

Ma qual è il trucco per far venire una omelette così morbida, umida e soffice? Intanto il segreto della ricetta francese sta nell’aggiungere un goccio di latte alle uova ma non solo.

Se noi siamo abituati a cuocere quasi tutto con l’olio extra vergine d’oliva, dobbiamo sapere che in Francia va per la maggiore il burro.

E allora la nostra omelette per essere a regola d’arte dovremo cuocerla con una piccola noce di burro.

Non solo, potremo aggiungerne anche una piccola quantità anche a cottura ultimata da spennellare sulla superficie.

Non resta che mettersi ai fornelli e provare questa deliziosa ricetta.

Ingredienti

  • 2 uova
  • q.b. burro
  • 30 ml di latte
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Preparazione

Iniziamo sbattendo le uova con forchetta, o al limite con una frusta, uniamo quindi il latte e mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungiamo un pizzico di sale e pepe, se piace.

Scaldiamo una noce di burro in padella e versiamo il composto di uova.

All’incirca ci vorranno 10 minuti per farla cotta al punto giusto e morbida.

In ogni caso dovremo far attenzione non farla asciugare troppo perché l’omelette deve sempre rimanere un po’ umida.

Quando è praticamente cotta, la pieghiamo a metà o in tre, altrimenti possiamo anche arrotolarla e serviamo.

Questa è la ricetta base dell’omelette, per un tocco ancora in più possiamo spennellarla in superficie con un po’ di burro così da renderla lucida.