Il trucco occhi glitter semplicissimo e d’impatto, perfetto anche a 40 anni!

Il trucco occhi glitter proposto da Katie Hughes è il top assoluto per chi ha 40 anni e ha paura di “osare troppo”; ecco come si realizza!

Il glitter è uno dei cosmetici per cui si prova sempre amore e odio. Assicura infatti una luminosità senza paragoni a qualsiasi tipo di make up, trasformando anche il trucco più semplice in un trucco occhi super glamour.

trucco occhi glitter 40 anni
(Chedonna)

Di contro il glitter è piuttosto difficile da applicare e soprattutto da far rimanere al suo posto sulla palpebra.

Inoltre, le sue particelle metalliche riflettono moltissimo la luce e quindi mettono in evidenza le piccole rughe del contorno occhi e le increspature della palpebra.

Questa caratteristica, che è il motivo per cui viene apprezzato moltissimo, rende il glitter problematico da usare su palpebre mature.

Questo significa che a partire dai 40 anni bisogna eliminarlo dalla nostra trousse? Non necessariamente.

La famosa make up artist Katie Hughes ci di mostra come un piccolissimo tocco di glitter, applicato con intelligenza più che con precisione, può adattarsi perfettamente al trucco glamour di ogni età.

Il trucco glitter perfetto se hai 40 anni (e poca esperienza con i glitter)

Il glitter in polvere libera dev’essere applicato sull’occhio dopo aver steso un sottile strato di apposita colla. Se il glitter è formato da scaglie piuttosto grandi diventa più difficile da incollare, mentre il glitter di piccole dimensioni resiste meglio ai movimenti della palpebra.

trucco occhi glitter semplice
(Collage da Pinterest)

Per questo motivo molto spesso si utilizzano ombretti glitter e pigmenti metallizzati. Si tratta di prodotti che aderiscono alla palpebra senza particolari problemi e che possono essere resi più duraturi da una semplicissima applicazione di primer.

Il primer serve infatti a fissare il prodotto sulla palpebra in maniera stabile e duratura, limitando moltissimo l’effetto fallout (qui ti abbiamo spiegato nel dettaglio come si utilizza il primer e quali prodotti possono eventualmente sostituirlo).

Bisogna dire però che tra i (pochi) effetti negativi del primer occhi c’è che questo prodotto rende piuttosto difficile creare sfumature. Il prodotto è così fissato alla pelle che muoverlo diventa complicato.

Ecco allora che l’esperienza di Katie Huges mette a punto un trucco glitter senza la necessità di applicare e sfumare correttamente questo prodotto.

Si tratta della rivisitazione del trucco halo, che recentemente abbiamo visto (e apprezzato moltissimo) anche su Chiara Ferragni.

Questo make up si realizza creando due zone scure e sfumate in corrispondenza degli angoli degli occhi. 

Lasciare la parte centrale della palpebra più chiara permette di far apparire l’occhio più grande e sporgente, quindi più rotondo e molto più espressivo.

Come si combina il trucco halo con il trucco occhi glitter? Così!

trucco occhi metallizzato semplice
(Instagram @katiehughes)

Questo make up si realizza utilizzando il primer e 3 ombretti: 

  • ombretto rosso mattone (colore di transizione)
  • ombretto nero o marrone molto scuro (punti di ombra)
  • ombretto metallizzato o glitterato color bronzo.

Dopo aver preparato la palpebra con uno strato di correttore si applicherà il colore di transizione lungo la piega dell’occhio e lo si sfumerà anche in corrispondenza dei due angoli.

A questo punto si applicherà pochissimo ombretto scuro in corrispondenza degli angoli, utilizzando un pennello a goccia piuttosto piccolo e con setole naturali.

Si dovrà sfumare il colore scuro coprendo 1/3 della palpebra, sia da una parte che dall’altra e, per farlo correttamente ti rimandiamo alla nostra guida per la perfetta sfumatura dell’ombretto.

A questo punto bisognerà applicare il glitter nella parte centrale della palpebra. Il modo migliore per farlo è applicare uno strato di primer solo al centro della palpebra, dove il correttore è rimasto “nudo”.

A questo punto si potrà applicare l’ombretto glitter o metallizzato raccogliendolo con un pennellino a setole piatte facendolo aderire bene al primer.

trucco occhi metallizzato semplice
(Instagram @katiehughes)

Non ci sarà bisogno di sfumare, la bellezza “spontanea” di questo look sta tutta nelle sue piccole imperfezioni.

Per un trucco occhi più misterioso e ammaliante si potrà ripetere il make up anche lungo la rima della palpebra inferiore, rispettando il più possibile lo schema di colore che abbiamo riprodotto sulla palpebra superiore.

Se abbiamo l’occhio un po’ cadente o all’ingiù sarà meglio evitare questo passaggio perché l’occhio sembrerà “scendere” ulteriormente lungo la guancia.