Sai com’è oggi Brandon di Beverly Hills e cosa pensa della serie? Incredibile!

Vi ricordate il bel Brandon Walsh, uno degli indimenticati protagonisti di Beverly Hills 90210? Oggi è molto cambiato e ha anche rivelato il motivo per cui ha detto addio alla serie…

Brandon Walsh è stato uno dei protagonisti indiscussi della serie cult anni Novanta Beverly Hills 90210 ma oggi è davvero irriconoscibile. A interpretarlo è stato l’attore Jason Priestley, che ha abbandonato la serie anzitempo alla fine della nona stagione, come grande delusione dei fan. Dopo tanti anni dalla fine della serie, Jason è tornato a parlare del ruolo che lo ha reso famoso e ha fatto delle dichiarazioni che nessuno si sarebbe mai aspettato.

jason priestley beverly hills 90210
Fonte: web

Tutti i fan di Beverly Hills 09210 sapranno che Brandon Walsh ha abbandonato la serie con una stagione di anticipo rispetto agli altri co protagonisti (a proposito, vi ricordate Kelly, una delle altre protagoniste? Eccola oggi!) In realtà dietro questo allontanamento “precoce” non ci sarebbe stato lo zampino dei creatori della serie ma una decisione dello stesso Jason Priestley. Ecco cosa ha rivelato l’attore in una recente intervista.

Vi ricordate Brandon Walsh di Beverly Hills 90210? Oggi è completamente diverso

Dopo tanti anni dalla fine della fortunata serie teen che ha tenuto incollati moltissimi teenager al piccolo schermo nel corso degli anni Novanta (e ha avuto un breve revival qualche anno fa), l’attore Jason Priestley, che in Beverly Hills 90210 interpretava il giovane Brandon, ha rivelato il motivo del suo addio prematuro alla serie.

jason priestley brandon walsh
Fonte: Instagram

Ero giovanissimo e terrorizzato all’idea che, una volta che Beverly Hills avesse chiuso i battenti, anch’io mi sarei giocato la carriera e sarei finito nel dimenticatoio”, ha affermato l’attore. “Quando la trama ha preso una virata da soap ho capito che era arrivato il momento giusto per mollare. In un certo senso l’ho rinnegato, ma solo per proteggermi. Non potrò mai dimenticarlo né manifestare altro che non sia pura gratitudine per quell’opportunità che all’epoca aveva del pionieristico”.

Jason ha poi proseguito ammettendo di non avere nostalgia di quei bei tempi andati: “Forse il passato deve rimanere nel passato ed essere preservato. Non sono uno che colleziona trofei o ricordi materiali. Preferisco evitare di alimentare la nostalgia: ci crede che a casa non ho nulla del set di Beverly Hills? E a dirla tutta non l’ho avuto mai. Io so di essere invecchiato e non provo rancore, neppure quando mia figlia vede qualche episodio e dice che i jeans a vita alta mi fanno sembrare ridicolo ma adorabile. La sua generazione è totalmente disinteressata alla storia, che considerano una sorta di capsula del tempo, lontana anni luce dalla loro realtà”.