Menù della domenica, un pranzo a tutta natura spendendo anche poco

Se sappiamo come muoverci, il pranzo della domenica diventa un piacere senza sforzi, ecco un menu con tre idee che ci cambiano la vita

Una domenica a contatto con la natura, ma nel piatto. Solo così possiamo portare a tavola piatti nutrienti e soprattutto sani. Tre idee per un pranzo completo.

menu
canva

Menu della domenica primo secondo e dolce

Insalata fredda di riso con tonno e zucchine

L’insalata di riso è un classicone della nostra estate, ma non dobbiamo per forza seguire sempre la tradizione. Perché esistono diverse alternative alla ricetta tradizionale e questa è una delle più buone. L’insalata fredda di riso con tonno e zucchine è un piatto completo e molto pratico, che possiamo usare per pranzo o cena a casa, ma anche da portare sul posto di lavoro, in spiaggia, nelle nostre gite fuori porta.
Pochi ingredienti, ma scelti e precisi perché tutto quello che dobbiamo curare è la materia prima. Un riso che regga perfettamente la cottura anche quando si raffredda, tonno in vasetto con i suoi diletti così carnosi e invitanti, zucchine fresche, olive denocciolate.
Cuociamo il riso lasciandolo al dente, cuociamo anche le zucchine velocemente perché devono rimanere croccanti. Poi mettiamo tutto insieme, condiamo e lasciamo raffreddare bene in frigorifero. Economica e buonissima, questa è una ricetta da sposare.

Insalata fredda di riso con tonno e zucchine: il re dei primi piatti estivi

Gratin rustico di verdure

La solita ratatouille di verdure in forno? Sì, ma anche no. Perché questo gratin rustico è pieno di sapori dell’orto, che quando arriva l’estate sono ancora più buone. E quel che più conta, lo possiamo anche congelare.
Il lavoro più lungo ma anche facile è quello di pulire le verdure. Quando sono tutte pronte, sarà sufficiente prendere una pirofila e disporre le verdure a strati partendo dalle melanzane. Condiamo bene ogni strato, spolverizziamo la superficie con caciocavallo (o altro formaggio stagionato) e pangrattato, poi infiliamo in forno e infine sotto il grill per la crosticina. Nulla di più semplice e nulla di più buono.

Non c’è paragone che tenga, questo gratin è un’esplosione di sapori

Torta con ricotta e fragole

Per concludere questo pranzo estivo a stretto contatto con la natura, niente di meglio delle fragole o dei frutti di bosco. Questa però non è la solita torta, perché invece di preparare una base di pasta frolla, lavoriamo in un altro modo e i frutti li usiamo come ripieno oltre che per la decorazione finale.
Dopo aver pulito e condito le fragole, prepariamo la base mescolando le uova con lo zucchero, l’olio di semi e poi anche la ricotta vaccina. Nella seconda fase uniamo anche la farina e il lievito setacciati insieme e dopo aver mescolato, dentro anche le fragole condite.
Portiamo il forno a 180° e poi versiamo in uno stampo cuocendo per circa 50 minuti. Lasciamo raffreddare e serviamo.

Cosa ci fanno fragole e ricotta insieme? Un dolce che non dimenticheremo