Gli errori da non commettere con la carne macinata

Tra gli errori più comuni che tanti commettono in cucina ci sono quelli assolutamente da non fare con la carne macinata: ecco quali sono. 

La carne macinata è alla base di molti piatti della tradizione culinaria italiana. Pensiamo al ragù, e a vari condimenti per i primi piatti, e poi alle polpette e ai polpettoni. Ma anche hamburger, ripieni per pasta, verdure o torte salate e poi c’è anche chi la consuma cruda nella famosa tartare.

carne macinata errori
Fonte: Canva

Insomma il macinato è sicuramente uno degli alimenti più utilizzati in cucina vista la versatilità dei suoi impieghi. Spesso però si commettono errori ad esempio nella conservazione.

C’è anche chi sbagli la cottura o a tritarla, macinandola troppo o troppo poco. Insomma, per quanto possa sembrar banale anche la carne macinata nasconde le sue insidie: scopriamo quali sono gli errori da non commettere.

Errori da non commettere con la carne macinata

Non solo in Italia, ma la carne macinata oltre che essere alla base di tanti piatti della nostra tradizione culinaria è anche un elemento portante della cucina etnica: pensiamo al chili con carne, ma anche tanti altri ad esempio della tradizione mediorientale e non solo.

carne macinata errori
Fonte: Canva

Oggi poi con la riscoperta delle tartare ormai reputate piatti gourmet la carne macinata deve essere a dir poco perfetta, naturalmente però va battuta al coltello. Ma comunque si tratta pur sempre di carne trita.

Molto spesso però capita di imbattersi in grossolani errori quando si utilizza il macinato, passi falsi che addirittura possono comprometterne la freschezza e la salubrità. La carne macinata, infatti e un alimento deperibile che bisogna saper conservare correttamente. Scopriamo gli errori da non commettere.

1) Sbagliare la conservazione. Come già accennato la carne macinata si rovina facilmente ecco perché occorre conoscere le dritte per conservarla. Sicuramente essendo una carne lavorata deve essere utilizzata al massimo entro 24 ore dall’acquisto. Meglio ancora se tolta dalla propria confezione, asciugata dal siero e riposta nel piano più freddo del frigorifero.

2) Congelarla nel modo sbagliato. Tanti prendono la carne macinata così com’è e la mettono direttamente nel congelatore. Il consiglio è di dividere già le porzioni in base agli utilizzi che ne faremo. Ad esempio se acquistiamo un chilo di macinato che utilizzeremo per più ricette non dobbiamo fare l’errore di congelarlo tutto insieme. Anche perché una volta scongelata, la carne non si potrà più ricongelare, pena un’intossicazione alimentare. Inoltre, è bene dare una forma schiacciata alla carne, tipo un disco, in modo da togliere l’aria in eccesso.

3) Scongelarla all’aria aperta. Altro grave errore che può inficiarne la conservazione è scongelare la carne macinata a temperatura ambiente. In questo stato il macinato può essere facilmente attaccato dai batteri e provocare una brutta intossicazione alimentare.

4) Tritarla troppo o troppo poco. A seconda della ricetta che vogliamo preparare dovremo tritare il macinato una volta o due. Ci sono preparazioni dove è meglio un macinato più sottile come le polpette o il polpettone, mentre per il ragù in genere si mancina una sola volta. Poi dipende dai gusti personali e dall’eventuale ricetta.

LEGGI ANCHE -> Errori da evitare per una cottura delle patate a puntino

5) Non accorgersi che la carne macinata è andata a male. Anche in fase di acquisto è bene osservare la carne macinata, oltre al colore poco invitante una volta che la tocchiamo se notiamo che è viscida dobbiamo gettarla. Infatti, se il macinato è fresco si romperà facilmente e si separerà in pezzetti, mentre se è appiccicoso o viscido, appunto, è probabile che sia andato a male. Non solo, anche l’odore ci aiuterà a capire. Se è acre e pungente meglio buttarlo per non incorrere in un’intossicazione.

LEGGI ANCHE -> Risotto: ecco gli errori più comuni che tutti commettiamo

6) Acquistarlo già pronto. Non è un proprio errore, nel senso che se andiamo di fretta possiamo anche prenderlo già tritato, importante è che controlliamo la data sempre perché la carne macinata è un alimento ad alto rischio di contaminazione. Quindi se possiamo, il consiglio è di farsi preparare il macinato dal macellaio sotto ai nostri occhi e utilizzarlo il prima possibile, meglio in giornata.