Cioccolata calda light buona come l’originale: ti sveliamo un segreto top!

Scopri come ottenere una cioccolata calda light che sia buonissima come quella originale. Ottima da gustare anche quando si è a dieta.

Chi ama la cioccolata sa bene come, sopratutto in inverno, il desiderio di gustarne una calda sia sempre molto forte. Un desiderio che purtroppo si può appagare solo di rado e tutto per via delle tante calorie presenti in questa bevanda e, ovviamente, degli zuccheri che contiene e che metterebbero a dura prova anche la persona più allenata. Come fare, quindi, se si ama la cioccolata a tal punto da volerla gustare quasi ogni giorno?

cioccolata calda light
(Adobe Stock photo)

Per fortuna esiste anche la cioccolata light, versione più semplice e con ingredienti più sani. Ma come fare a renderla buona come quella che si consuma normalmente al bar? Perché, diciamocelo, i cibi light sono salutari ed indicati a chi desidera portare avanti uno stile di vita sano. Spesso, però, anche con il massimo dell’impegno, non si riesce a raggiungere il risultato desiderato.

Un problema che, fortunatamente, non riguarda la cioccolata che anche in versione light può rivelarsi più buona che mai. Tutto sta nel seguire correttamente la preparazione e nel mettere in pratica un piccolo trucco che farà la differenza.

Cioccolata calda light e buona come l’originale? Ecco come fare

Che si desideri gustare una cioccolata calda al rientro dal lavoro o per condividere un momento piacevole con chi si ha accanto, il risultato non cambia. Le aspettative sono sempre altre, sopratutto se si è soliti consumare quella del bar, da sempre cremosa e avvolgente.

cioccolata calda light
(Adobe Stock photo)

Ma come fare se dopo le feste ci si è messi a dieta? Niente paura, perché la cioccolata calda si può gustare anche in versione fit e tutto senza comprometterne il sapore o l’esperienza piacevole che ne deriva bevendola.

LEGGI ANCHE -> Crumble di pandoro e di panettone perfetto? Ecco le regole da seguire

Basta infatti mettere a punto un piccolo trucco per ottenerne una buona come quella del bar e da consumare senza sensi di colpa.

Per riuscirci basta infatti puntare tutto su un cucchiaino di amido di riso. La sua presenta renderà infatti la cioccolata più cremosa che mai, donando un immenso piacere fin dal primo assaggio.

Per realizzare una cioccolata calda light che sia perfetta è quindi importante mescolare tra loro 15 grammi di cacao amaro in polvere senza zucchero, un bicchiere abbondante di latte scremato, del dolcificante (ovviamente a piacere) ed un cucchiaino di amido di riso.

Una volta versati gli ingredienti nel pentolino basterà mescolare per bene (meglio se con una frusta) in modo da evitare la formazione di grumi e far cuocere fino al raggiungimento del bollore e, ovviamente, fin quando non si ottiene la consistenza desiderata.

E per chi desidera una cioccolata ancora più densa? Basta aumentare il quantitativo di amido di riso, facendo però attenzione a non esagerare.

LEGGI ANCHE -> Pandori e panettoni avanzati? Ecco alcune idee golose per riciclarli

Con questo trucco, la cioccolata calda light diventerà una merenda super golosa da gustare sia da soli che in compagnia e di cui non si potrà più fare a meno. Sopratutto perché a differenza di quella che si consuma solitamente al bar, questa sarà godibile senza sensi di colpa e con la consapevolezza di aver consumato qualcosa di sano e che non comprometterà il peso forma che si intende recuperare dopo le vacanze di Natale.