Bellissime a Natale come Sonia Bruganelli: copiamo il suo make up!

Il make up di Sonia Bruganelli è realizzato per mettere in risalto i particolari tratti del viso dell’opinionista. Elegante, deciso e raffinato, è un trucco ideale da copiare per le feste.

sonia bruganelli make up
(Chedonna)

Tra i quaranta e i cinquant’anni la pelle cambia radicalmente la propria consistenza. In particolare perde elasticità e pienezza. Le piccole rughe di espressione, quasi invisibili negli anni precedenti, finiscono per diventare via via più evidenti.

Proprio per questo motivo il make up diventa un alleato fondamentale per gestire i segni dell’età, minimizzando le imperfezioni sgradite.

Ovviamente però il trucco viso dev’essere sempre finalizzato ad esaltare i punti forti del volto mettendo in risalto gli elementi che ci piacciono di più. Si tratta di una regola da applicare a tutte le età ma che diventa fondamentale in età matura.

In questo periodo della vita, infatti, le donne finiscono sempre per considerarsi “meno belle” che in gioventù. Sonia Bruganelli invece ci dimostra che la bellezza non ha età!

Il make up di Sonia Bruganelli: perfetto per gli occhi chiari

Tra le caratteristiche principali di Sonia Bruganelli ci sono gli occhi di ghiaccio e gli zigomi ben disegnati. Il naso e le labbra sono invece piuttosto sottili, quindi vanno valorizzati nel modo giusto.

sonia bruganelli make up
(Instagram)

Base trucco: il segreto è l’idratazione

Quando la pelle comincia a diventare matura, cioè dopo i 35 anni il segreto per una base trucco impeccabile è puntare su prodotti fluidi e idratanti, lasciano completamente nel dimenticatoio i prodotti in polvere.

Per questo motivo il consiglio è di applicare sempre un primer per minimizzare i pori delle guance e appianare le rughette più sottili. Successivamente si dovrà optare per fondotinta fluidi e non minerali. Le polveri, infatti, finiranno per seccare la pelle e per mettere in evidenza le piccole rughe invece di nasconderle.

Anche per quanto riguarda il blush è molto meglio optare per un blush in crema dal finish matte (va bene anche un rossetto del colore giusto, sfumato con i polpastrelli!).

Illuminante sì o no?

Osservando con attenzione il make up di Sonia Bruganelli si può notare che il suo contouring ha fatto a meno dell’illuminante. Si tratta di una mossa assolutamente saggia! L’illuminante non è affatto amico della pelle matura, perché mette in risalto rughette e imperfezioni.

Molto meglio utilizzare fondotinta matte di tonalità diverse per il contouring, facendo sempre attenzione a scegliere prodotti molto fluidi e idratanti.

Trucco per occhi chiari over 40

Le donne con gli occhi chiari sanno perfettamente che mettere in risalto gli occhi è sempre la scelta giusta. Per farlo ovviamente l’ideale è puntare su colori scuri, che possano fungere da contrasto cromatico rendendo più definita la forma degli occhi e ancora più bello il colore.

In inverno, ma anche in occasioni particolari come le feste, si utilizzano normalmente colori freddi e scuri, come il grigio scuro e il nero. In particolare il nero viene utilizzato per il contorno occhi, che viene scurito per rendere lo sguardo magnetico.

Quando si superano i 40 anni bisogna prestare particolare attenzione all’utilizzo di questi colori e soprattutto dell’eyeliner.

Un trucco troppo scuro sugli occhi potrebbe farli apparire troppo infossati e, soprattutto con una pelle molto pallida, si rischierebbe di rendere il viso più scavato di quanto sia in realtà.

Inoltre i colori scuri rendono i tratti più duri e spigolosi. Non si tratterebbe di un grosso problema, se non fosse che dopo una certa età il viso perde la “morbidezza” che aveva in gioventù. Per questo motivo bisogna dosare i colori scuri con grande attenzione, esattamente come nel make up di Sonia Bruganelli.

Recentemente l’opinionista ha optato per una linea di eyeliner o di matita nera intorno agli occhi, lasciando la palpebra mobile molto chiara. Il nostro consiglio è di preferire la matita nera, più facile da applicare sulla palpebra quando cominciano a comparire le prime grinze.

Leggi Anche => Eyeliner a 50 anni? Meglio di no: ecco le alternative migliori

Per quanto riguarda invece il finish dei cosmetici da preferire è quasi obbligatorio optare per un finish matte, evitando di esagerare con gli ombretti molto luminosi. Il motivo è che farebbero un effetto simile a quello dell’illuminante, attirando l’attenzione sulle piccole rughe di espressione.

Un altro consiglio è evitare colori troppo chiari sulla parte interna della palpebra mobile: il rischio è di far apparire la zona grigia e “poco in salute”.

Trucco labbra

Per il make up labbra di Sonia Bruganelli vengono scelti di solito truccate con colori molto neutri. Gli obiettivi di questa scelta sono essenzialmente due. Il  primo consiste nel non distrarre l’attenzione dagli occhi, il secondo è evitare di rimpicciolire delle labbra già sottili.

Naturalmente però non è sempre possibile indossare dei rossetti nude, quindi spesso Sonia opta per rossetti dai colori accesi, perfetti per le sue labbra.

Anche se ha labbra molto sottili, Sonia Bruganelli non sceglie mai il trucco overline come fanno moltissime donne famose più giovani di lei.

Leggi Anche => Il trucco per labbra grandi e polpose come quelle di Kylie Jenner si fa così! (E si chiama overline)

Dal momento che la Bruganelli non sente alcun bisogno di “barare” sulle dimensioni delle sue labbra, le trucca sempre all’interno del loro contorno naturale.

sonia bruganelli
(Instagram)

Per evitare di farle sembrare troppo sottili e spigolose però sceglie colori saturi come il fucsia, il borgogna o il ciliegia, ma mai un  colore troppo vistoso come il rosso lacca.

Anche il contorno delle labbra viene disegnato in maniera da non farle apparire spigolose ma morbide e arrotondate. Per chi ha le labbra sottili è un ottimo stratagemma per renderle più gradevoli senza alterarne eccessivamente la forma.

Gestione cookie