Lorella Boccia, il parto difficile della neo mamma “Non riuscivo a stare seduta”

Lorella Boccia è una delle ballerine e influencer più seguite in Italia. Recentemente, la bella Lorella è diventata mamma della piccola Luce Althea, ma il parto non è stato semplice. Ecco le parole di Lorella Boccia sul suo parto difficile.

Lorella Boccia è una delle più talentuose ballerine del momento, seguitissima su Instagram grazie non solo alla sua bellezza ma anche alla sua simpatia. Diventata da poco mamma, Lorella ha ammesso di aver avuto un parto molto difficile. Ecco le sue parole.

lorella boccia parto 15-12-2021
Fonte: Instagram

La piccola Luce Althea è nata lo scorso ottobre, e Lorella Boccia e il compagno Niccolò Presta non potrebbero essere più felici. Diventata famosa grazie alla partecipazione ad Amici di Maria de Filippi, Lorella è diventata conduttrice di Venus Club, programma di Italia Uno, dove mette in mostra il suo solito buon umore e la sua simpatia contagiosa.

Da buona influencer, Lorella ha documentato passo dopo passo la sua gravidanza sui social, raccontando tutte le gioie e i dolori della sua esperienza.

LEGGI ANCHE–> Lorella Boccia mamma innamorata: la prima foto della piccola Luce

Lorella Boccia racconta il suo parto difficile

Lorella tiene anche molto alla sua forma fisica, tanto che a neanche un mese dalla nascita della piccola Luce ha ripreso ad allenarsi quotidianamente. In un’intervista per il settimanale Oggi Lorella ha inoltre raccontato di aver avuto un parto tutt’altro che semplice.

lorella boccia parto difficile
Fonte: Instagram

“Non è stato facile. Il parto è stato naturale, ho subito una lacerazione importante. Non riuscivo a stare seduta, per dieci giorni ho pranzato e cenato in piedi, la allattavo sdraiata a letto. E quando hai un dolore fisico, anche la mente ne risente. E io ho bisogno di stare bene per Luce Althea. Per fortuna ora va molto meglio”, ha ammesso.

L’aiuto del marito Niccolò Presta si è rivelato fondamentale.

“Lo guardo e vedo un uomo cambiato. È sempre stato buono, altruista, ma adesso è una persona diversa, lo vedo nei suoi sorrisi, nel suo modo di fare quotidiano. Ha una luce negli occhi che prima non aveva ed è bellissimo”.