Il Trucco Occhi anni ’80 di Valentina Ferragni è il top per Capodanno!

Il trucco occhi anni 80 di Valentina Ferragni unisce due fortissime tendenze make up del momento: impariamo a combinare il trucco solid color con il glamour del glitter colorato.

Amante del rosa in tutte le sue sfumature, per questo make up Valentina Ferragni ha deciso di puntare su un fuxia molto intenso, che crea un bellissimo contrasto con i suoi celebri occhi verdi.

trucco occhi anni 80 valentina ferragni
(Chedonna)

La tendenza solid color implica che si utilizzi un solo colore su tutta la palpebra, ma l’interessantissima variazione indossata da Valentina è una linea viola lungo la rima ciliare inferiore che modella la forma degli occhi e li illumina con una sottile striscia di glitter.

Naturalmente le combinazioni di colore con cui questo trucco può essere realizzato sono letteralmente infinite. Il consiglio è di scegliere sempre colori che si armonizzano con la carnagione e che creino un contrasto interessante con il colore delle iridi.

Per gli occhi marroni l’ideale è utilizzare tutti i possibili colori freddi, che vadano quindi dall’azzurro al verde passando per tutte le sfumature più chiare e più scure.

Per gli occhi chiari, quindi verdi o azzurri come quelli di Valentina Ferragni, il contrasto si crea con tutti i colori caldi: ideali sono il rosa intenso (come in questo caso) ma anche il rosso (per un make up davvero d’effetto), l’arancio e i marroni.

Il viola rappresenta un colore molto versatile: essendo formato da un colore caldo (il rosso) e un colore freddo (il blu) può essere abbinato agli occhi di qualsiasi colore.

Come si realizza il trucco occhi anni 80 di Valentina Ferragni?

Per realizzare questo make up così preciso l’ideale è utilizzare pennellini da ombretto a punta piatta con cui disegnare il più precisamente possibile la linea esterna del make up.

Valentina ferragni trucco occhi
(Instagram)

Per tracciare una forma regolare il consiglio è seguire la linea della piega della palpebra e successivamente tracciare una linea dritta e precisa che si diriga verso la tempia.

Se si desidera un effetto foxy eyes si dovrà creare un triangolo che abbia come vertice la punta esterna del sopracciglio, mentre se si preferisce un trucco dall’andamento più orizzontale basterà creare un triangolo simile ma che abbia come vertice superiore un punto posto appena più in basso della punta esterna del sopracciglio.

Se si hanno gli occhi piuttosto vicini oppure all’ingiù si consiglia di non creare un’ala anche nell’angolo interno degli occhi. Se lo si facesse gli occhi apparirebbero ancora più piccoli e più “bassi”. Molto meglio chiudere la linea colorata in corrispondenza dell’angolo interno naturale.

Leggi Anche => Tutto quello che dovremmo imparare (a non fare) dal trucco occhi di Thomas dei Maneskin

Successivamente la forma appena realizzata andrà riempita utilizzando un pennello a punta tonda di dimensioni appena maggiori rispetto al pennello utilizzato per la linea. L’obiettivo sarà stendere l’ombretto in maniera molto omogenea, sfumando molto poco ed evitando assolutamente di uscire dai bordi.

Il prodotto ideale per realizzare questo make up è un ombretto in polvere compatta molto pigmentata e dal finish opaco. Dal momento che si dovrà utilizzare molto prodotto per ottenere un risultato molto compatto è strettamente necessario utilizzare del primer occhi prima di procedere all’applicazione dell’ombretto, così da evitare l’effetto fallout e far durare il trucco più a lungo.

Leggi Anche => Hai finito il primer occhi? Scopri come sostituirlo

Per quanto riguarda la linea colorata lungo la palpebra inferiore, il consiglio è di utilizzare un eyeliner colorato glitterato come quello che ti proponiamo alla fine dell’articolo.

Se non hai a disposizione un eyeliner glitterato il consiglio è invece quello di utilizzare una matita colorata piuttosto morbida (vanno benissimo anche le matite labbra) per disegnare la riga lungo la palpebra inferiore e, successivamente, ricoprirla con pochissimo ombretto dal finish metallizzato.

L’effetto sarà sicuramente meno intenso e meno luminoso rispetto all’applicazione di un prodotto glitterato, ma si assicurerà comunque un bel contrasto di colore e una certa luminosità nella parte inferiore dell’occhio, in contrasto con il finish matte della palpebra mobile.

Per completare il trucco il consiglio è di rinunciare all’eyeliner lungo la palpebra superiore. Molto meglio optare per molto mascara o ciglia finte, in maniera da “aprire” lo sguardo evitando di appesantirlo ulteriormente con una riga nera. Questo make up infatti è davvero molto intenso: soprattutto se il colore scelto è scuro, molto meglio evitare l’eyeliner.

tightlining occhi
(Pinterest)

Se proprio non si vuol rinunciare a dare profondità allo sguardo aggiungendo un po’ di nero al make up, il nostro consiglio è di utilizzare una matita nera molto morbida per colorare la rima interna delle ciglia, sia lungo la palpebra superiore sia lungo quella inferiore.

Questa tecnica si chiama tightlining e permette di far risaltare il bianco degli occhi e dare profondità e fascino all’espressione senza aggiungere altro colore alla palpebra.

Il Consiglio di Chedonna (clicca sull'immagine per vedere il prodotto su Amazon)

Caratteristiche:

  • Leyeliner liquido metallizzato ti offre un trucco occhi brillante facilmente in breve tempo.
  • Linee impeccabili: scivolamento facile, punta di alta precisione per linee sottili o spesse, persino colori che sembrano freschi tutto il giorno.
  • Facile da colorare, impermeabile, duraturo, i tuoi occhi saranno più grandi e più belli. Setole morbide e delicate, niente allergie, non stimoli i tuoi occhi.
  • Facile da rimuovere leyeliner con una lozione detergente, veloce e pulita, non preoccuparti mai della pigmentazione.
  • Il design scintillante e brillante lo rende facilmente abbinabile a diversi stili di trucco per farti concentrare sulla folla.

Prezzo Di Listino:
9,99 €

Nuova Da:
9,99 € In Stock
acquista ora