La pasta non viene mai come vorresti? Ecco dove sbagli

Sei un’amante della pasta ma, ciò nonostante, non riesci mai a prepararla a dovere? Forse stai commettendo dei comuni errori. Scopri quali sono e cosa fare per porvi rimedio.

La pasta è uno dei piatti preferiti degli italiani nonché tra i più amati in tutto il mondo. Eppure, non tutti sanno come prepararla nel modo giusto. A volte può venire troppo scotta, altre quasi incollata, in alcuni casi semplicemente non buona. Indipendentemente dal problema, un piatto di pasta mal riuscito mette sempre una certa tristezza portando a chiedersi dove si è sbagliato.

pasta errori
(Adobe Stock photo)

Ebbene, gli errori che si fanno di solito sono tanti e per la maggior parte dei casi anche piuttosto comuni. Per questo motivo oggi cercheremo di capire quali sono i più semplici da individuare nonché quelli che passano quasi sempre inosservati e che, alla fine dei conti, sono anche quelli che portano ad un piatto diverso da quello desiderato.

Scopriamo quindi quali sono i più facili da evitare e come muoversi per ottenere un piatto di pasta proprio come quello desiderato.

Pasta: gli errori più comuni da evitare assolutamente

Preparare un piatto di pasta è un gesto semplice che la maggior parte delle persone compie quasi ogni giorno. Per poter parlare di un buon risultato è però necessario imparare ad evitare alcuni errori banali ma in grado di compromettere il risultato finale.

pasta errori
(Adobe Stock photo)

Scopriamo quindi quali sono gli errori più banali e al contempo quelli che si dovrebbero sempre evitare per poter godere di un piatto di pasta buono come quello del ristorante.

LEGGI ANCHE -> Gli shirataki non ti vengono mai bene? Gli errori da evitare

Usare sempre gli stessi tempi di cottura. La prima cosa da sapere sulla pasta è che ogni formato ha delle caratteristiche precise e ciò vale anche per gli ingredienti con i quali è preparata. Una pasta corta ha bisogno di tempi di cottura diversi rispetto a degli spaghetti. E lo stesso vale anche per della pasta integrale rispetto ad una bianca o di legumi. Il primo errore da evitare quando si cucina la pasta è quindi quello di ignorarne le caratteristiche principali. La regola d’oro è infatti quella di seguire le indicazioni riportate sulla confezione e di controllare al contempo la cottura con qualche assaggio.

Mettere poca acqua. La pasta necessita di una certa quantità di pasta che va sempre rispettata e sulla quale non può lesinare. Se parte di essa rimane scoperta rischia infatti di indurirsi o di ottenere una consistenza diversa dal resto della pasta. Il segreto? Immergerla in tanta acqua. In questo modo non si correranno rischi.

Aggiungere il sale alla fine. Che piaccia o no, il sale va aggiunto all’acqua quando inizia a bollire. Non farlo porta quasi sempre ad un risultato poco gradevole e questo perché alla pasta occorre del tempo per poterlo assorbire. Meglio non trascurare mai questo passaggio perché rimediare all’ultimo istante non salverà la pasta né tanto meno il piatto che si intende preparare.

Aggiungere olio in cottura. Per alcuni è uso comune quello di aggiungere l’olio all’acqua di cottura. Il pensiero è probabilmente quello di donarle sapore. La realtà è però ben diversa. Con l’olio, si rischia di rendere la pasta meno incline a legarsi con il successivo condimento. Un aspetto che non andrebbe mai sottovalutato. Se si è amanti del sapore dell’olio è molto meglio aggiungerlo alla fine. Sopratutto perché a crudo risulta anche più salutare.

Sciacquare la pasta quando si scola. Un altro errore da evitare assolutamente è quello di passare la pasta sotto l’acqua corrente per bloccarne la cottura. In questo modo la si priva di gran parte del suo sapore. Molto meglio evitare questo passaggio e limitarsi a spegnere il fuoco un minuto prima del tempo stabilito. In questo modo si potrà comunque godere di un buon piatto di pasta al dente e tutto senza rinunciare al gusto.

LEGGI ANCHE -> Risotto alla pescatora: evita questi errori e sarà davvero gustoso!

Imparare ad affrontare la pasta evitando questi errori davvero banali può cambiare di molto il risultato finale. E tutto portando ad ottenere finalmente un buon piatto di pasta.