La torta si è rotta? Ecco come recuperarla e renderla ancora perfetta

Scopri come rimediare se la torta si è rotta. I trucchi per recuperarla ed evitare sprechi, ottenendo comunque un dolce buono e ancora bello da vedere.

La realizzazione di una torta può portare a diversi problemi in grado di minarne il risultato finale. Dalla scelta degli ingredienti, alla loro preparazione e alla cottura, ci sono diversi incidenti di percorso che possono mettersi tra noi ed il tanto atteso momento dell’assaggio. Uno tra i tanti è quello della torta rotta.

torta rotta
(Adobe Stock photo)

Che ciò si verifichi quando è ancora in forno o quando si cerca di estrarla dal suo stampo, poco importa. Una torta rotta sarà sicuramente difficile da presentare e per il più delle volte impresentabile.

A meno di non armarsi di voglia di fare e di qualche trucco in grado di capovolgere la situazione. Con un po’ di impegno è infatti possibile recuperare anche una torta rotta in più pezzi. Scopriamo come fare?

Torta rotta? Ecco come porvi rimedio in modo semplice

Una torta che si rompe mentre cuoce o quando si estrae dal forno è sempre una piccola tragedia.

torta rotta
(Adobe Stock photo)

Dopotutto si parla di vedere andare in fumo almeno un’ora di preparazione e con essa tutto l’immaginario in cui la si sarebbe finalmente gustata.

LEGGI ANCHE -> Hai dimenticato il lievito nella torta? Ecco i trucchi per recuperarla

Per fortuna, salvo casi davvero irrecuperabili, anche una torta rotta può essere utilizzata. Ciò che conta è essere disposti ad apportare qualche modifica e non essere troppo rigidi riguardo la sua immagine finale che, probabilmente risulterà un po’ diversa. Ma si tratta pur sempre di un dolce, no? Quindi la cosa davvero importante è fare di tutto per recuperarla e poterla gustare.

Scopriamo quindi quali sono le mosse che si possono compiere in tal senso al fine di non sprecare ingredienti preziosi e di gustare un dolce che sia bello da vedere e ottimo da gustare.

Ricomporla con l’aiuto di una crema. Se la torta non si è del tutto distrutta si può cercare di ricomporla con l’aiuto di una crema, levigando dove serve per darle una forma il più possibile regolare. Fatto ciò basterà glassarla per ottenere un dolce diverso da quello che si era pensato ma sicuramente ancora tutto da gustare.

Usare gli stampi per creare una mini torta. In base a come si è rotta, la torta può cambiare forma, diventando magari più piccola ma più alta. Per farlo basta usare il coppa pasta della misura desiderata o possibile, stampare più fette possibili e sovrapporle una sull’altra riempiendo i vari strati con della crema. Intorno si potrà creare una barriera di biscotti per darle un tocco più elegante ed ottenere un dolce tutto da fotografare.

Realizzare una torta di cake pops. Se la torta non si è rotta del tutto si può mantenere la parte sana come base e realizzare delle palline da immergere nel cioccolato e nelle praline di zucchero per realizzare dei cake pops da fissare poi sulla base in modo da riottenere la giusta altezza.

Realizzare un tiramisù. Una base morbida e buona può fare da base per un tiramisù. Il dolce sarà diverso ma comunque buono e tutto da gustare. Basterà bagnare la base con del caffè e procedere come si fa solitamente per il tiramisù ed il dolce sarà pronto.

Creare un rotolo farcito. Sbriciolare la torta ormai rotta, aggiungere rossi d’uovo e panna e mescolare il tutto. Stenderla tra due fogli di carta forno e cuocerla per una decina di minuti. Una volta fredda si potrà usare come base per un bel rotolo da farcire con la crema che più si desidera.

Farci il gelato fritto. Le fette recuperate al meglio si possono stendere. A quel punto basterà riempirle di gelato, congelarle e quando si vorrà si potrà ottenere un gelato fritto come quelli che si è soliti gustare al ristorante cinese.

Tostare la torta e farne un dolce al cucchiaio. Un metodo semplice se si aveva solo voglia di un dolce e non necessariamente di una torta è quello di tostarla al punto giusto e farne un crumble. Questo si potrà poi utilizzare come base per un dolce al cucchiaio più goloso che mai.

LEGGI ANCHE -> I muffin non vengono mai come vorresti? Ecco dove sbagli

Con un po’ di fantasia e tanta voglia di fare, si può dar sempre una seconda chance ad un dolce venuto male. Da una torta rotta si possono realizzare ancora cheesecake, biscotti e tutto ciò che la fantasia ci suggerisce. Un modo simpatico per mettersi alla prova e dar vita a dolci buonissimi che, in altre circostanze, non si sarebbe neppure pensato di realizzare.

torta rotta
(Adobe Stock photo)

E se la torta dovesse rompersi quando ormai è già pronta e glassata? In tal caso si può sempre riscomporla ed usare uno dei trucchi che più le calzano a pennello. E tutto senza dimenticare che a meno di non avere un compleanno da festeggiare, seppur rotta, una torta rimane sempre ottima da mangiare.