Hai dimenticato il lievito nella torta? Ecco i trucchi per recuperarla

Hai dimenticato di inserire il lievito nella torta? Scopri come rimediare senza doverla buttare e gustando comunque qualcosa di buono.

Cosa c’è di meglio della preparazione di una buona torta? Ogni volta si tratta di una piccola festa, sia per gli ingredienti golosi che si usano per realizzarla che per il profumo che si sprigiona dal forno e per il rituale dell’assaggio che rappresenta per molte il momento migliore in assoluto.

lievito nella torta
(Adobe Stock photo)

A volte, però, anche realizzare una semplice torta può trasformarsi in un incubo, sopratutto se ci si trova a sbagliare qualche passaggio. E, vuoi per la distrazione, la mancanza di tempo o quella telefonata che sopraggiunge proprio quando si sta mescolando il tutto, può accadere di infornare il composto senza l’aggiunta del lievito.

Un vero problema visto che senza questo ingrediente la torta è destinata a non crescere e a trasformarsi in un bel mattoncino. Cosa fare allora? Per fortuna, in cucina ci sono sempre soluzioni utili per evitare sprechi. E persino per salvare quel dolce a cui si teneva tanto. Scopriamo quindi cosa fare quando ci si rende conto di aver dimenticato il lievito nella torta.

Niente lievito nella torta? Ecco come risolvere il problema ed uscirne con un dolce buonissimo

Che il lievito per dolci sia uno degli ingredienti principali per la riuscita di una buona torta è una cosa che sanno tutti. Dopotutto la prerogativa principale di questa tipologia di dolce è proprio quella di essere soffice, morbida e buona da masticare.

lievito nella torta
(Adobe Stock photo)

Rendersi conto di aver infornato la torta dimenticando proprio il lievito è quindi una scoperta sempre spiacevole. Per fortuna le soluzioni ci sono e se si è disposte a cambiare un po’ l’idea del risultato finale, si potrà comunque ottenere qualcosa di buono.

LEGGI ANCHE -> Non hai i pirottini per i muffin? Con questo trucco potrai realizzarli in casa velocemente

Dar vita a dei biscotti golosi. Se si è dimenticato il lievito, si può dar vita a dei biscotti secchi tutti da gustare. Per farlo basta far cuocere la torta normalmente e, una volta pronta, ritagliare dei biscotti con le apposite formine. Infornare nuovamente il tutto fin quando non si croccano abbastanza e si otterrà l’effetto desiderato.

Creare delle fette biscottate. Anche qui il procedimento è sempre simile. Il trucco sta nel creare delle fette da cuocere nuovamente in modo che si tostino. In questo modo si otterranno delle fette biscottate da guarnire a piacere e da immergere nel bevanda calda del mattino.

Realizzare una torta a strati. Se la torta è rimasta abbastanza morbida si può optare per tagliarla in due o tre fette orizzontali (come quando si farcisce) da bagnare per bene con del latte. Fatto ciò si può realizzare una crema per farcirla e ricomporla. Si otterrà un risultato diverso ma comunque più che buono e tutto da mangiare.

Usarla come base per un dolce al cucchiaio. Se la torta è venuta abbastanza dura si può tagliare a fette ed usare come base per un dolce al cucchiaio. Basta metterla a fette o a pezzetti nel fondo di un bicchiere o della ciotola prescelta e coprire con una crema fatta con mascarpone e yogurt greco mescolati insieme ad un po’ di polvere di cacao e zucchero. Ricoprire con altra torta sbriciolata e si avrà un dolce al cucchiaio di tutto rispetto.

Creare del crumble. Se si decide di preparare da capo la torta perché ne serviva assolutamente una alta e ben lievitata, si può comunque evitare di fare sprechi. Basta far cuocere la torta senza lievito in modo da renderla croccante e sbriciolarla per poi usarla come crumble. Sarà perfetta da gustare al mattino o a merenda sullo yogurt o da mescolare con della confettura di frutta per poi servirla con del gelato.

lievito nella torta
(Adobe Stock photo)

Poter realizzare qualcosa di nuovo dai piccoli errori è senza alcun dubbio un buon modo per scoprire la creatività che c’è in noi e per divertirsi in cucina imparando a trasformare ogni ostacolo in un motivo di vittoria.

LEGGI ANCHE -> Cupola sul dolce: ecco come rimediare all’errore e sfornare torte perfette

E tutto evitando inutili sprechi e trovandosi con qualcosa di buono da gustare che, altrimenti, non si sarebbe neppure immaginato.