L’errore fatale che fa rompere le uova sode in cottura

Un errore fatale che fa rompere le uova sode in cottura: ecco svelato il passo falso da non commettere mai se non vogliamo ritrovarci con il guscio rotto.

Le uova sono uno degli alimenti più utilizzati in cucina. Versatili e utili a tantissime preparazioni, da consumare da sole o per cucinare qualcosa le uova sono anche estremamente importanti in una dieta sana ed equilibrata.

Uno dei modi in cui si cucinano di frequente è farle bollite. Le uova sode sono infatti un classico in cucina e consumate praticamente in tutto il mondo. E se spesso quando si vuole prendere in giro qualcuno perché poco esperto in cucina si utilizza la frase “non sei capace nemmeno a fare un uovo sodo” dopo aver letto ciò che vi stiamo per dire probabilmente dovrete ricredervi.

errore uova sode
Fonte: Canva

Cucinare un uovo sodo per quanto a tanti possa sembrare scontato non è così per tutti. Molti infatti commettono un errore fatale che rischia di far rompere il guscio delle uova in cottura mentre stanno bollendo in acqua. Scopriamo allora qual è il passo falso da non commettere.

LEGGI ANCHE –> Radicchio: ecco gli errori da non fare per gustarlo al meglio

Ecco l’errore fatale che fa rompere il guscio delle uova sode

Quante volte vi sarà capitato di voler preparare delle uova sode per cena e nonostante all’apparenza non ci sia nulla di così complicato, vederle rompersi in cottura, durante la fase di ebollizione dell’acqua nella pentola?

errore uova sode
Fonte: Canva

Un inconveniente fastidioso che rischia di compromettere la preparazione, visto che l’apertura del guscio può provocare anche la fuoriuscita dell’albume o del tuorlo con conseguente deformazione del nostro uovo.

Pensiamo per un attimo se abbiamo ospiti a cena e magari vogliamo realizzare un antipasto a base di uova sode farcite. Sarebbe insomma un vero disastro. Come ovviare allora a tale problema?

Si tratta di non commettere un banale errore che può risultare invece fatale ai fini della preparazione delle uova sode. In particolare dobbiamo porre attenzione alla temperatura delle uova.

Un po’ come accade quando si preparano i dolci che le uova vanno tolte prima dal frigorifero per riportarle a temperatura ambiente, così anche quando cuciniamo le uova sode dobbiamo aver cura di levarle un po’ prima dal frigorifero.

Non solo, tanti prendono le uova dal frigorifero e magari le buttano nella pentola piena d’acqua già calda o addirittura bollente. Niente di più sbagliato. In questo modo le uova subiranno uno shock termico che le farà irrimediabilmente rompere.

Come fare allora? Il segreto sta tutto nel mettere le uova ancora crude e meglio ancora se a temperatura ambiente nelle pentola con l’acqua fresca del rubinetto. Solo a questo punto porremo la nostra pentola con le uova dentro sul fuoco e le lasceremo cuocere per 8 minuti dal momento dell’ebollizione.

LEGGI ANCHE –> Uova sode gratinate in forno: l’antipasto easy pronto in pochi minuti

Dopotutto non è poi così difficile. Basta rispettare poche e semplici regole. E se ci siamo scordate di togliere le uova dal frigo e non abbiamo avuto tempo? Niente paura. Aggiungiamo un cucchiaino di aceto nell’acqua e seguiamo lo stesso procedimento. In questo modo eviteremo eventuali spacchi sul guscio delle nostre uova.