Rossetto Marrone: scopri come abbinarlo per un ritorno glamour agli anni 2000

Abbinare il rossetto marrone non è mai semplicissimo, soprattutto se non si conoscono le tecniche base per scegliere il make up: ecco tutto quello che c’è da sapere per make up a prova di bacio.

Il motivo per cui si dovrebbe sempre avere nel proprio beauty case un rossetto marrone, soprattutto d’estate, è che si tratta di un’alternativa molto interessante al rossetto rosso, che in questa stagione potrebbe creare un contrasto sgradevole con l’abbronzatura.

Il rossetto marrone, invece, se ben abbinato, può richiamare in maniera molto più armonica di quello rosso il sottotono della pelle, riuscendo a mettere in evidenza le labbra senza appesantire il make up.

Il rossetto marrone, però, nasconde molti rischi, dal momento che siamo meno abituate a sceglierlo rispetto al rossetto rosso. Questo perché il rossetto marrone è stato un trend assoluto all’inizio degli anni Duemila ma è poi è stato messo gradualmente nel dimenticatoio facendo solo poche, sporadiche apparizioni nel make up degli anni successivi.

Il motivo per cui lo si dovrebbe riscoprire? Perché è assolutamente favoloso!

Abbinare il rossetto marrone: sceglilo in base all’incarnato

come abbinare rossetto marrone
(Pinterest)

Il rossetto marrone può assumere moltissime sfumature, che possono andare da un marrone molto chiaro, caratterizzato da una delicata nota rosata, fino al marrone cioccolato molto scuro, quasi fondente e simile al nero. Non mancano inoltre rossetti marroni molto caldi molto freddi, che si sposano a perfezione con il trucco arancione che è andato tanto di moda questa primavera, o che virano pericolosamente verso il grigio.

Conoscere il proprio tono e sottotono di pelle è assolutamente fondamentale per scegliere bene il rossetto marrone, che deve contenere pigmenti simili al sottotono e armonizzarsi a perfezione con il tono superficiale della pelle.

Rossetto marrone per pelli olivastre

Le pelli olivastre hanno alcuni problemi nella scelta dei cosmetici adatti a farle risaltare. Scegliere il blush perfetto per un incarnato olivastro, ad esempio, non è affatto semplice. Alla stessa maniera scegliere il marrone sbagliato per la pelle olivastra significa farci apparire stanche e dal volto scavato anche se ci sentiamo in perfetta forma e abbiamo appena ultimato il nostro make up.

In linea generale le donne con la pelle olivastra stanno benissimo con il rossetto marrone scuro, matte e freddo. Per “marrone freddo” si intende un rossetto con una certa percentuale di blu o di viola.

Si tratta di un colore che si abbina perfettamente a sottotoni freddi, che hanno cioè le vene dei polsi blu e non verdi.

Il rossetto marrone per pelle dorata

Chi ha l’incarnato chiaro ma si abbronza assumendo un tono dorato e luminoso, starà benissimo con rossetti marroni che virano verso il rosso mattone con un glow ultra lucido da riprendere anche (ma con moderazione) nel make up degli occhi.

Utilizzando un rossetto marrone dalla texture molto morbida è consigliabile picchiettarlo sulle guance per trasformarlo in un blush che si intoni perfettamente al resto del make up piuttosto che impazzire nel tentativo di trovare il blush che si intoni perfettamente al rossetto.

Questo genere di marrone ha al suo interno una corposa nota di giallo o di rosso, che lo rendono un abbinamento perfetto per il trucco color arancio.

Leggi Anche => Make Up Arancione: tutti i modi per interpretare la tendenza del momento

Rossetto marrone per pelle chiara con sottotono freddo

Il rossetto marrone in estate è una soluzione salva make up per le donne che non prendono molto sole o che non si abbronzano molto anche se trascorrono molto tempo sul lettino.

Questo colore, infatti, consente di creare un contrasto interessante tra il pallore della bocca e il colore delle labbra senza farci apparire troppo pallide.

L’ideale è completare il make up con un leggero tocco di marrone sugli occhi oppure, se si desidera davvero osare, con un chocolate smokey eye.

Quando si realizza un trucco del genere si deve porre particolare attenzione a non scurire eccessivamente gli occhi, poiché in linea generale per non invecchiare il viso è consigliabile truccare in maniera più intensa solo uno dei due punti focali del volto: solo gli occhi o solo le labbra.

Truccare entrambi con un colore molto scuro potrebbe risultare eccessivo, soprattutto se non si è più giovanissime.

Rossetto Marrone anni 2000: lucido come quello di JLo

Questa irriconoscibile Jennifer Lopez indossava un trucco di assoluta tendenza all’inizio degli anni 2000: labbra lucide e marroni e make up occhi chiaro o nude.

Uno dei rossetti più utilizzati in assoluto in quegli anni era un marrone cremosissimo con note di colore rosso scuro: le donne latine come Jennifer lo amavano alla follia, mentre su donne bianche a volte era un vero e proprio scivolone di stile.

Il pericolo, infatti, è di apparire estremamente pallide con un rossetto del genere: il trucco sta nel dosare accuratamente il blush ma soprattutto preparare una base trucco omogenea, luminosa e senza imperfezioni. 

Gli errori con il rossetto marrone

Per quanto riguarda invece gli errori da non commettere con il rossetto marrone è scegliere una tonalità troppo fredda per il proprio incarnato mortificandolo al punto che le labbra sembrino grigie.

Anche per quanto riguarda il make up occhi, sempre bene realizzalo in maniera che sia luminoso e ben sfumato, senza incappare nello sgradevole effetto “occhiaia colorata”.