Malattia Raffaella Carrà: il dettaglio svelato da Milly Carlucci

milly carlucci e raffaella carrà
Fonte Instagram

Malattia Raffaella Carrà: Milly Carlucci, durante la diretta di Raiuno che ha trasmesso il corteo funebre, svela un nuovo retroscena.

Milly Carlucci svela un retroscena sulla malattia contro cui ha combattuto Raffaella Carrà, scomparsa a 78 anni. La più grande soubrette della televisione italiana riceverà l’ultimo saluto venerdì 9 luglio nella chiesa di Santa Maria in Ara Coeli. Oggi, meroledì 7 luglio, il feretro della Carrà, attraverso un corteo funebre che ha toccato quattro tappe rappresentantive della sua carriera, ha raggiunto il Campidoglio per l’apertura della camera ardente.

Il corteo funebre è stato trasmesso in diretta da Raiuno e, durante lo speciale realizzato dal Tg1, Milly Carlucci che si trovava presso l’Auditorium Rai del Foro Italico, ha svelato un retroscena sulla malattia della Carrà.

Malattia Raffaella Carrà, Milly Carlucci: “Non voleva far sapere a nessuno cosa stava attraversando”

milly carlucci
Screenshot da video

Alla diretta del Tg1 con cui la Rai ha omaggiato Raffaella Carrà hanno partecipato diversi personaggi Rai come Giancarlo Magalli, Bruno Vespa e Milly Carlucci. La conduttrice di Ballando con le stelle, durante il collegamento con il Tg1, ha svelato un retroscena sulla malattia di Raffaella Carrà.

LEGGI ANCHE—>Lorella Cuccarini, quando attaccò Raffaella Carrà: poi lo struggente ricordo

Milly Carlucci ha raccontato di aver contattato Raffaella Carrà lo scorso gennaio per invitarla come ospite nel programma Il cantante mascherato. Alla telefonata di Milly Carlucci, però, non c’è mai stata risposta.

“Abbiamo pensato ‘sarà all’estero’, ‘starà facendo qualcos’altro’, invece forse non voleva far sapere a nessuno cosa stava attraversando. Ho solo il rimpianto di non averla potuta avere come ‘ballerina per una notte’ a Ballando con le stelle”, ha detto la mamma di Ballando con le stelle.

LEGGI ANCHE—>Raffaella Carrà uccisa dalla stessa malattia della madre: svelato il male nascosto

All’omaggio che la Rai ha dedicato a Raffaella Carrà ha partecipato anche Vincenzo Mollica. “La nostra è un’amicizia che è durata 40 anni. La ricordo come una grande artista e una grande persona che ci lascia una lezione importantissima di stile e di educazione, per questo era così amata dagli italiani. Grazia, educazione, generosità, una simpatia irresistibile, una capacità di entrare nel cuore nelle persone, un’empatia straordinaria che ha dimostrato in tante occasioni”, ha detto il giornalista.