Abbinare smalto mani e piedi: le regole da seguire per essere super chic

(Chedonna.it)

Abbinare lo smalto di mani e piedi è una legge beauty scolpita nel marmo? Assolutamente no, ma ci sono regole da conoscere anche per rompere le regole!

In estate si tende a prestare la massima attenzione alle unghie delle mani e dei piedi dal momento che soprattutto questi ultimi vengono messi in mostra molto più spesso di quanto accada nel corso dell’inverno.

Per questo motivo il dilemma che arriva da un certo punto in poi è sempre lo stesso: lo smalto sulle unghie delle mani e dei piedi dev’essere identico oppure no?

Come capita sempre con il make up c’è una grande libertà di scelta, soprattutto tenendo in considerazione le ultime tendenze della nail art che sono un vero e proprio inno al colore e alla libertà di espressione.

E allora?

Abbinare lo smalto di mani e piedi? Un gioco da ragazze

abbinare smalto mani e piedi
(Chedonna.it)

La scelta più tradizionale di tutte per quanto riguarda manicure e pedicure è scegliere lo stesso smalto e applicarlo allo stesso modo.

Per questo motivo l’idea di base è scegliere un colore che si adatti all’outfit (se manicure e pedicure precedono un evento importante) oppure un colore abbastanza neutro da essere adatto a qualsiasi occasione del giorno e della sera e che duri diversi giorni.

Quando si opta per questa scelta è strettamente necessario scegliere un colore di smalto che “compensi” i colori dell’outfit.

In linea generale, uno smalto di mani e piedi molto eccentrico o molto colorato si dovrà abbinare a un look molto lineare e semplice sia nelle linee sia nei colori degli abiti.

Al contrario, se abbiamo optato per un look dai colori sgargianti e dalle stampe piuttosto vistose sarà meglio ripiegare su uno smalto mani e piedi molto discreto.

E per chi invece volesse sbizzarrirsi?

Smalto mani e piedi in diverse nuance di colore

Una delle tendenze più facili da seguire e da abbinare letteralmente a qualsiasi tipo di outfit e da portare in ogni occasione consiste nello scegliere due sfumature diverse dello stesso colore per mani e piedi.

In genere si tende a preferire uno smalto più chiaro sulle unghie delle mani e un colore più scuro su quelle dei piedi.

Per fare un esempio classico, un rosa pallido (praticamente nude) per le mani e un color melanzana per i piedi.

Naturalmente l’idea di scegliere un colore più chiaro per le dita delle mani è solo un’indicazione, ma deriva da una necessità di tipo pratico. Lo smalto sulle unghie delle mani si sbecca prima rispetto a quello applicato sulle unghie dei piedi. Per questo motivo scegliere uno smalto più chiaro per le unghie delle mani aiuterà a camuffare e rendere meno visibili le imperfezioni che necessariamente si formeranno dopo qualche giorno.

Leggi Anche => Smalto semipermanente: i segreti per farlo durare di più

Nonostante questo nulla vieta di optare per una scelta completamente opposta, prediligendo un colore più scuro sulle unghie delle mani e più chiaro su quelle dei piedi.

Questa scelta si adatterà meglio però alle donne con i piedi già molto abbronzati, dal momento che scegliere uno smalto chiaro su piedi molto pallidi significherà farli apparire ancora più chiari e malaticci rispetto al resto del corpo.

Colori totalmente differenti

Per le vere appassionate di colori l’idea di scegliere due colori del tutto diversi per mani e piedi potrebbe essere entusiasmante.

Anche in questo caso andrà benissimo, a patto naturalmente di tener presente quello che è stato appena detto: meglio scegliere colori più chiari per le mani e più scuri per i piedi e preferire outfit molto semplici dai colori super basic.

Color Block e unghie arcobaleno

Una delle tendenze principali degli ultimi mesi è stata quella delle unghie arcobaleno, realizzate sia con colori pastello sia con colori più accesi.

Leggi Anche => Le unghie arcobaleno: la tendenza che arriva dalla Russia

Nulla vieta naturalmente di optare per una decorazione simile sia per le unghie delle mani sia per quelle dei piedi, ma forse si tratterebbe di una scelta piuttosto impegnativa.

Se non si ha paura di osare si potrà invece scegliere manicure e pedicure color block, cioè realizzate a partire da diversi colori dati in maniera compatta sulle varie unghie, così da creare un insieme vibrante e ricco di contrasti.

Se una manicure del genere richiede l’abbinamento con capi davvero molto neutri e soprattutto discreti, se si sceglie di utilizzare lo stesso schema di colori anche sui piedi bisognerà a tutti i costi optare per un outfit molto discreto e dai colori naturali, così da attirare tutta l’attenzione sulla policromia dello smalto.