Raffaella Carrà uccisa dalla stessa malattia della madre: svelato il male nascosto

Raffaella Carrà
Foto da Instagram @ raffaellacarrafans_official

A poche ore dall’annuncio della morte sembrano emergere anche ulteriori dettagli circa la malattia che ha ucciso Raffaella Carrà.

Alle 16.20 di lunedì 5 luglio ci ha lascato Raffaella Carrà. Ad annunciare la scomparsa all’età di 78 anni il suo ex Sergio Japino che scriveva:

Raffaella Carrà è morta per una malattia che da qualche tempo aveva attaccato quel suo corpo così minuto eppure così pieno di straripante energia.”

Oltre al grande dolore una domanda ha accomunato tutti gli italiani: quale male ci ha portato via Raffaella Carrà?

Anche noi ce lo siamo domandato e oggi sembra che possiamo dare una risposta.

Svelata la malattia che ha ucciso Raffaella Carrà

Raffaella Carrà
Foto da GettyImages

Vari organi di informazione, tra cui anche TgCom24, si sono espressi circa il male che potrebbe aver ucciso Raffaella Carrà:

Non è stata resa nota ufficialmente ma si parla di un devastante tumore al polmone.”

Si tratta in effetti di una deduzione logica poiché anche la madre di Raffaella Carrà, Iris Dellutri, era morta all’età di appena 64 anni a Forlì proprio a causa di un tumore ai polmoni. La donna aveva lottato contro questo male per tre mesi nel reparto di Pneumologia dell’ospedale Morgagni prima di spegnersi il 13 febbraio del 1987.

Non a caso, ForliToday.it ricorda oggi quel drammatico giorno:

Alla camera mortuaria Raffaella si presentò insieme a Iapino e lo zio, Tommaso Masacci, fratellastro della madre. La showgirl preso di corsa un piccolo aereo, che non riuscì ad atterrare al “Ridolfi” per effetto di una fitta nebbia, con il volo dirottato al “Fellini” di Rimini. All’esterno del nosocomio un bombardamento di flash. L’indomani si tennero i funerali nella chiesa parrocchiale di Santa Margherita a Bellaria, con il corteo funebre partito.”

LEGGI ANCHE –> Perché è morta Raffaella Carrà? Che cosa ci ha portato via la stella della tv

Purtroppo, come spesso accade con diverse forme tumorali, l’ereditarietà gioca un ruolo importante e Raffaella Carrà rientrerebbe così nel lungo elenco di coloro che hanno dovuto lottare contro mali propri della loro famiglia.

Purtroppo Raffaella non ce l’ha fatta e oggi tutta Italia continua a piangere una donna elegante e riservata fino alla fine, capace di nascondere a tutti la sua sofferenza fino alla fine.