Sergio Japino e Gianni Boncompagni, i grandi amori di Raffaella Carrà

boncompagni e raffaella carrà
Fonte https://www.instagram.com/p/CQfdohalCUt/

Sergio Japino e Gianni Boncompagni sono stati i grandi amori di Raffaella Carrà: dopo la fine delle storie, un affetto che non è mai venuto meno.

Gianni Boncompagni e Sergio Japino sono stati i grandi amori di Raffaella Carrà. La più grande showgirl della televisione italiana non si è mai sposata e non ha avuto figli, ma l’amore ha sempre parte della sua vita. Con Gianni Boncompagni e Sergio Japino, oltre che aver avuto una storia d’amore, ha avuto anche un grande sodalizio professionale.

Dopo la fine delle rispettive storie, Raffaella Carrà ha sempre mantenuto un ottimo rapporto con entrambi. L’amore, infatti, con gli anni, si era trasformato in affetto vero e sincero e, nel giorno della morte di Raffaella Carrà, ad annunciare la sua scomparsa, è stato proprio Sergio Japino.

Amori Raffaella Carrà: rapporti unici con Gianni Boncompagni e Sergio Japino

raffaella carrà e sergio japino
Fonte https://www.instagram.com/p/BsqG68MhSAw/

Raffaella Carrà e Gianni Boncompagni si erano conosciuti per un’intervista nel 1968 per poi fidanzarsi l’anno successivo. Una storia che non fu subito accettata dalla madre della Carrà come raccontò lei stessa in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera: «Mia madre voleva io sposassi un medico o un architetto, ma che gli raccontavo?».

La Carrà instaurò un ottimo rapporto anche con le figlie di Boncompagni, Claudia, Paola e Barbara. Tra i due non ci fu mai una discussione, ma dopo 11 anni di vita insieme, dal punto di vista sentimentale, decisero di dirsi addio.

LEGGI ANCHE—>Perché è morta Raffaella Carrà? Che cosa ci ha portato via la stella della tv

“Il bello è che non abbiamo mai litigato, neanche una volta, l’ironia e il gioco ci hanno uniti da subito”, raccontava la Carrà.

Dopo Gianni Boncompagni, l’altro grande amore della Carrà è stato Sergio Japino. «Facevo pure il ballerino ma un po’ meno, perché dovevo guardare gli altri e insegnare loro i movimenti. Facevo con lei un romantico passo a due per insegnarlo a un altro. Accadde lì: ci siamo guardati negli occhi ed è scattata la scintilla», raccontò Japino, qualche anno fa a Tv Canzoni e Sorrini.

LEGGI ANCHE—>Addio Raffaella Carrà, il mondo dello spettacolo ricorda l’immortale conduttrice

Ad ufficializzare l’addio fu la stessa Raffaella Carrà a Novella 2000: «Oggi sarei libera di amare chi voglio in tutta chiarezza perché da tempo Sergio Japino ed io abbiamo deciso di dividere le nostre strade pur rimanendo profondamente legati».