Ecco dove hai sempre sbagliato: scopri con quali cibi abbinare correttamente gli spinaci

spinacino
Fonte: Canva

Gli spinaci hanno la loro massima espressione in primavera: scopri come abbinare queste verdure correttamente per beneficiarne al massimo.

Siamo agli sgoccioli della stagione degli spinaci che in genere trovano la loro massima espressione in primavera, anche se la produzione è concentrata nei mesi autunnali ed invernali.

Consumandoli però a primavera potremo trarne maggiori benefici infatti il sole e il caldo fanno accrescere le sostanze nutritive degli spinaci come gli antiossidanti.

Non solo, anche consumandoli insieme ad altri cibi potremo trarne maggiori vantaggi. Scopriamo con quali cibi abbinare correttamente gli spinaci. 

Ecco come abbinare correttamente gli spinaci

spinaci
Fonte: Canva

Gli spinaci sono ortaggi dalle preziose sostanze nutritive che apportano numerosi benefici all’organismo. Qui trovi tutte le proprietà e le possibili controindicazioni. 

Sono ottimi sia consumati freschi, in particolare gli spinacini che si possono mangiare sotto forma di insalata ma anche cotti. Tra le sostanza nutritive troviamo le vitamine, in particolare: A, C, K, E e l’acido folico.

Ma per ottenere il massimo del risultato da questi ortaggi dovremo saperli abbinare con i cibi giusti che ne potenziano gli effetti. 

LEGGI ANCHE –> Come dimagrire abbinando i cibi tra di loro: ecco i piatti da portare a tavola

Nello specifico ci sono degli alimenti che ne potenziano gli effetti positivi. Scopriamoli.

1) Limone. Come già spiegato esistono cibi che favoriscono o ostacolano l’assorbimento di ferro. In questo caso gli spinaci sono ricchi di ferro non-eme e con la vitamina C si potenzia l’assorbimento di quest’ultimo.

2) Olio extra vergine d’oliva. Un condimento perfetto oltre al limone è l’olio evo perché favorisce l’assorbimento del beta-carotene da parte dell’intestino, un antiossidante naturale, precursore della vitamina A, che poi si converte in retinolo, una sostanza importante per occhi, pelle e denti.

3) Frutta secca. Un abbinamento corretto per la salute del cervello è quello tra spinaci e noci. Ma anche con altra frutta secca e oleosa come mandorle e pinoli. Entrambi forniscono un mix di antiossidanti, utili per occhi e cervello.

4) Proteine. Gli spinaci sono poveri di amido che non altera l’acidità gastrica. Ecco perché la digestione delle proteine sembra migliore. Meglio ancora se le fonti proteiche sono di origine vegetale come i legumi. Altrimenti carne o pesce, ma occhio alle uova perché i fitati degli spinaci rallentano l’assorbimento del ferro presente nell’uovo.

5) Carboidrati. Pane, pasta, riso e cereali si sposano bene con gli spinaci, verdure con poco amido, infatti non interagiscono con i succhi gastrici non rallentando la digestione. Meglio ancora se abbiniamo dei cereali integrali che potenziano l’effetto delle fibre sull’intestino.